Vittoria confermata

Non abbattete il Monumento alla Memoria delle vittime dell'Heysel

Questa petizione ha creato un cambiamento con 4.518 sostenitori!


Abbiamo appreso da fonti giornalistiche della volontà del Comune di Bruxelles di abbattere lo stadio “Re Badouin”, ex “Heysel”, e della volontà di costruire nelle immediate vicinanze un nuovo impianto in vista della candidatura del Belgio all’organizzazione degli Europei di calcio nel 2020.

Siamo sinceramente molto preoccupati che nel progetto e nella realizzazione di questa opera vengano cancellati i luoghi di riferimento sacri alla memoria dei 39 cittadini della comunità europea, in maggioranza italiani e juventini, che versarono il loro sangue innocente in un martirio assurdo ed inconcepibile, del quale, a parte la Meridiana e le targhe in memoria, non è rimasta pietra.

Quella tragedia crudele è restata comunque impressa non soltanto nei documenti di repertorio, ma ancora di più nei nostri sentimenti.

A nome della tifoseria bianconera, che abbiamo l’onore di rappresentare, Le chiediamo, pertanto, in qualità di Borgomastro della capitale della comunità europea, la promessa e l’impegno affinché durante ed al termine dei lavori di cantiere vengano preservate o eventualmente ricollocate degnamente le aree attualmente dedicate dal Comune di Bruxelles alla memoria dei nostri cari.

Per questa nostra petizione auspichiamo, inoltre, il sostegno morale e la mediazione presso le autorità belghe e parlamentari competenti da parte del vicepresidente della Commissione Europea, On. Antonio Tajani, che nel 2005 s’impegnò in prima persona alla realizzazione della meridiana-monumento.

Questo monumento non deve essere abbattuto, quelle luci non vanno spente! Sarebbe l’ennesimo sfregio alla memoria dei nostri 39 Angeli ed al dolore ancora vivo dei loro familiari.

Certi della sua sensibilità e consueta disponibilità attendiamo fiduciosi cortese conferma che questa nostra richiesta possa essere civilmente esaudita.

In stima.

Andrea Lorentini (Giornalista e figlio di Roberto Lorentini, vittima Heysel) 

Carla Gonnelli     (figlia di Giancarlo Gonnelli, vittima Heysel) 

Andrea Landini   (figlio di Giovacchino Landini)

Anna Passino     (Mamma del piccolo Andrea e moglie di Giovanni Casula) 

Emanuela Casula (Sorella del piccolo Andrea e figlia di Giovanni Casula) 

Fam. Zavaroni      (Claudio Zavaroni) 

Domenico Laudadio (Creatore e Custode www.saladellamemoriaheysel.it)

Annamaria Licata (Portavoce e Membro del “Comitato Per non dimenticare Heysel” Reggio Emilia)

Beppe Franzo - "Via Filadelfia 88"  

De Santis Raphael  - Président association de défense des victimes française.

Tuttojuve.com - testata giornalistica web ( www.tuttojuve.com

Nicola de Bonis - speaker radio

RadioJuveweb.com - webradio 

Calcioblog.it - Magazine 

Vecchiasignora.com - forum 90.000 iscritti

Emilio Targia - Caporedattore di Radio Radicale, sopravvissuto, e autore del libro                  "Heysel, 29/5/1985, prove di memoria"

 

---------

Petizione in Inglese qui

Petizione in Francese qui



Oggi: Annamaria conta su di te

Annamaria Licata ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Non abbattete il Monumento alla Memoria delle vittime dell'Heysel". Unisciti con Annamaria ed 4.517 sostenitori più oggi.