Il Presidente Mattarella non firmi il Decreto Sicurezza

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Il Decreto Legge presenta evidenti aspetti di Incostituzionalità e non si manifestano elementi tali da giustificarsi come casi straordinari di necessità e urgenza dal Governo. Il decreto Salvini sembra considerare coloro che hanno diritto alla protezione umanitaria come dei “falsi profughi”, “finti rifugiati”, come più volte è pronto a chiamarli. Questo perché scappano da paesi nei quali “non c’è nessuna guerra”, come ripete ossessivamente. Il DIRITTO a ricevere protezione, però, non è subordinato all’esistenza di guerre nel paese dal quale si scappa, ma alla storia individuale del richiedente asilo. L’articolo 10 della nostra Costituzione prescrive infatti che ha diritto d’asilo in Italia il cittadino straniero «al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana», mentre il diritto internazionale, citando l’articolo 33 della Convenzione di Ginevra, ha consolidato il divieto di espellere o respingere«in qualsiasi modo, un rifugiato verso i confini di territori in cui la sua vita o la sua libertà sarebbero minacciate». Per queste ragioni, per dare piena attuazione a queste prescrizioni e in accordo con la normativa europea, l’Italia ha introdotto l’istituto della «protezione umanitaria», riconosciuta nel caso in cui non vi siano gli estremi per riconoscere l’asilo o la protezione sussidiaria, ma ricorrano comunque «seri motivi, in particolare di carattere umanitario o risultanti da obblighi costituzionali o internazionali dello stato italiano». Il decreto Salvini, al primo articolo, cancella la protezione umanitaria e la sostituisce con un coacervo di altre protezioni – sei, per la precisione -, circoscritte e confusionarie, di difficile interpretazione e quindi di difficile applicazione. ( informazioni tratte dal sito www.possibile.com

https://www.possibile.com/tutti-i-danni-che-causera-il-decreto-salvini-sullimmigrazione/



Oggi: Movimento Caltanissetta Antirazzista conta su di te

Movimento Caltanissetta Antirazzista ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Movimento Caltanissetta Antirazzista: Il Presidente Mattarella non firmi il Decreto Sicurezza". Unisciti con Movimento Caltanissetta Antirazzista ed 890 sostenitori più oggi.