Appello al MIUR per misure urgenti per la prevenzione dell’infezione da Coronavirus

Appello al MIUR per misure urgenti per la prevenzione dell’infezione da Coronavirus

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Paolo Luciani ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Ministero della Pubblica Istruzione

Gli accadimenti di queste ultime ore, relativi al dilagare del contagio del CoronaVirus (Covid – 19) nel territorio italiano, ci inducono al dovere di adottare misure urgenti di prevenzione e contenimento della propagazione dell’infenzione, cominciando dalle cose più semplici e più ovvie, quali abolire o ridurre al minimo tutte quelle attività non strettamente necessarie, quando non inutili, nel mondo della scuola, che espongono cittadini e cittadine ad un aumento del rischio di contagio.

Sarebbe opportuno, per esempio, sospendere IMMEDIATAMENTE i cosiddetti “Corsi di Formazione di ambito” che stanno per avviarsi in tutto il territorio italiano, dove verranno a trovarsi in strettissimo contatto gruppi di docenti composti da centinaia di unità in luoghi chiusi e per lungo tempo, che poi si recheranno in tutte le aule del territorio nazionale.

Sarebbe opportuno limitare tutti gli incontri collegiali (Collegi, consigli, ecc) allo stretto indispensabile, e, possibilmente, attivare tutte le possibili risorse telematiche, via Social, via Skipe, anche in considerazione che il MIUR ha investito tantissimo nella scuola digitale, e nella figura di animatori digitali.
Sarebbe inammissibile che con tutte le risorse investite ci fossero ancora Istituti Scolastici non in grado di adempiere a tale funzione.

Sarebbe opportuno annullare tutti i viaggi di istruzione, sostituendoli eventualmente, con attività sempre di carattere multimediale.

Sarebbe opportuno sospendere tutti i progetti PON e POR che espongono ulteriormente i ragazzi e le ragazze a contatti ulteriori in ambienti chiusi e con persone divere.

Riteniamo che, queste misure siano urgentissime e che non ci si deve far condizionare in nessuna maniera dalla ricaduta economica in termini di mancati guadagni né per le agenzie di viaggio né per esperti e docenti che sono stati o saranno individuati per PON e POR.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!