PETIZIONE CHIUSA

Rispetto e memoria

Questa petizione aveva 12.529 sostenitori


Di recente alcuni atti non proprio consoni alla sacralità del luogo sono avvenuti a Redipuglia: il più grande dei Sacrari ove sono tumulati migliaia dei nostri giovani caduti nella Prima Guerra Mondiale

Un "rapper" ha usato il luogo cone sfondo per una discutibile esibizione condotta non sappiamo se e con quali autorizzazioni ma soprattutto con nessun rispetto e coscienza per le anime di chi perdette la vita in quell'immane massacro.

Ma questo è solo uno spunto, la punta dell'iceberg.

Redipuglia e molti altrii luoghi della memoria sono negletti, privi di manutenzione ordinaria, cadono a pezzi, proseguendo così, fra cento anni molti non esisteranno più.

Mentre in altri paesi, tra cui Austria e Germania, i monumenti ai caduti sono amorevolmente curati per trasmettere alle nuove generazioni il rispetto per chi cadde ed il monito a preservare la Pace.

Questa petizione mira a sensibilizzare tutti gli Organi dello Stato centrali e periferici "in primis" il Ministero della Difesa "Onorcaduti" e gli Enti territoriali intetessati": vigilino che nei luoghi della rimembranza siano consentiti eventi tali da non offendere, anche per semplice incoscienza i templi sacri al commosso cordoglio.

Soprattutto la petizione vuole sensibilizzare i superiori enti interessati affinchè assieme alle Associazioni combattentisriche e d'arma e del volontariato, riportino, con opportune opere, stanziamenti ed iniziative a questi luoghi e alla memoria viva del nostro popolo.

 

 



Oggi: Andrea conta su di te

Andrea Trovato ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministero della Difesa: Rispetto e memoria". Unisciti con Andrea ed 12.528 sostenitori più oggi.