PETIZIONE CHIUSA

MensAperta: ascoltate anche chi sceglie la mensa scolastica!

Questa petizione aveva 1.248 sostenitori


Alla luce delle recenti sentenze torinesi che affermano il diritto a consumare a scuola il pasto portato da casa, chiediamo al Ministero dell'Istruzione e agli Enti Locali di tutelare anche i diritti alla sicurezza alimentare e all'educazione dei molti che scelgono di continuare a usufruire della mensa, momento educativo fondamentale e importante conquista sociale.

Chiediamo a MIUR e Enti Locali di ascoltare le preoccupazioni condivise da molti genitori che intendono continuare ad usufruire della mensa per i loro figli. Riteniamo la refezione scolastica una conquista da preservare, un servizio di utilità sociale e un momento educativo relativamente alla socialità, all'uguaglianza, al rispetto delle regole di comunità e per una corretta educazione alimentare.
Se verrà consentito che il pasto domestico venga consumato nel refettorio in contemporanea alla ristorazione collettiva, si porranno almeno 2 problemi:

1) rischi di contaminazione soprattutto in caso di allergici o di tossinfezioni (che statisticamente sono ben più probabili in un cibo prodotto in casa);
2) alcuni costi, ad esempio per la pulizia e la manutenzione del refettorio, verrebbero di fatto sostenuti solo da chi fruisce del servizio di refezione scolastica.

Riteniamo che sia compito delle istituzioni non solo garantire il diritto di scelta rivendicato da una minoranza ma anche e nel contempo tutelare il diritto alla sicurezza di tutti.

Chiediamo l'impegno a migliorare la qualità e ad abbassare il costo del Servizio.

Auspichiamo che il nostro punto di vista riceva - almeno da parte delle istituzioni a cui compete questa tutela - la stessa attenzione di chi, con tanto successo mediatico, rivendica il diritto di scelta.



Oggi: MensAperta conta su di te

MensAperta ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "MensAperta: ascoltate anche chi sceglie la mensa scolastica!". Unisciti con MensAperta ed 1.247 sostenitori più oggi.