Abolire le attuali leggi anti-LGBT in Polonia, chiediamo l’intervento dell'UE

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.000.


La comunità LGBT+ in Polonia soffre di omofobia e transfobia alimentata da politici a da leader religiosi e laici.

Le persone LGBT + hanno paura di vivere nel proprio paese di origine dovuto alla mancanza di leggi protettive.
Chiediamo al governo polacco di agire contro l'omofobia e di approvare leggi che proteggano le persone LGBT nelle scuole, sui luoghi di lavoro e in pubblico, e di abolire le attuali leggi omofobiche e transfobiche come le "zone libere da LGBT" e la proposta di "divieto di  diffondere l’ideologia LGBT" che è una forma di censura simile a quella vigente in Russia.
Vogliamo inoltre invitare l'Unione Europea ad agire e a smettere di ignorare le violazioni dei diritti umani che avvengono in Polonia, suo paese membro.

I DIRITTI LGBT SONO DIRITTI UMANI.

NON SIAMO UNA IDEOLOGIA, SIAMO PERSONE VERE.