Equiparazione stipendiale docenti Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Più che un ricorso sarà una vera e propria vertenza nei confronti del MIUR e non solo. La controversia riguarda l'illegittima sperequazione contrattuale tra docenti di ordini di scuola diversi. Per ben tre anni è stata studiata la questione e finalmente alcune sentenze hanno dato ragione rafforzando le nostre convinzioni.
A seguito di una dettagliata richiesta di parere legale, sono stati rilevati due ordini di lesione del diritto dei lavoratori della scuola. Uno riferito al monte ore settimanale e riguarda i docenti della scuola dell’Infanzia e Primaria, l'altro riferito alle tabelle stipendiali allegate al CCNL comparto scuola e riguarda tutti i docenti (compresi i docenti diplomati) ad esclusione di quelli della scuola secondaria di secondo grado.

  • Visto quanto stabilito dall'art. 36 della nostra carta Costituzionale che recita: Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro
  • Tenuto conto che le scuole di ogni ordine e grado rientrano nel più ampio spettro della Pubblica Amministrazione, ai sensi dell’art.1 comma 2 del d. lgs. 165/01 in quanto amministrazione di stato;
  • Ritenuta Unica La Funzione Docente in Italia, come definito dall'art. 395 del D.Lgs. 16-4-1994, n. 297;
  • Considerato che non risulta normata in alcun modo una differenziazione qualitativa, tra docenti di diverso ordine di scuola per quanto permanga, invece, una sperequazione in ordine alla quantità di lavoro svolto ed alla retribuzione percepita;

Si ritiene necessario un intervento normativo volto a salvaguardare il principio di equità del settore professionale.

La Funzione Docente in Italia è Unica e percorreremo tutte le possibili strade per sancirlo


Vuoi condividere questa petizione?