PETIZIONE CHIUSA

Restituiamo a Venezia i suoi gatti.

Questa petizione aveva 441 sostenitori


"La civiltà dell'uomo si misura con la comprensione che ha per gatti."
George Bernard Shaw

Non esiste città al mondo più a misura di gatto dlla nostra Venezia, città dove il gatto non solo può vivere in pace lontano dal rumore e dai pericoli delle altre città ma può svolgere (e svolgeva) una funzione sociale importantissima con la sua opera di derattizzazione quotidiana. (Si stima che un gatto catturi in media una decina di topi al giorno...!)

Sogno una Venezia dove tornino ad essere apprezzate ed amate le colonie feline, dove sia il comune stesso a incentivarle, finanziarle e proteggerle. Fosse per me vorrei una colonia felina in ogni campo di Venezia, a cominciare da Campiello San Vidal, ai piedi del ponte dell'Accademia, fino a pochi anni fa sede di una delle più belle e amate colonie feline di venezia.

Non mi si dica ora che i problemi di Venezia sono ben altri e via discorrendo... è vero, sono ben altri ma non sottovalutiamo la frase di G. B. Shaw e, credetemi, una città come Venezia avrebbe solo da guadagnare come immagine a diventare una città per gatti. E non sarebbe nemmeno troppo costoso, sono certo che, visto l'amore e la passione per i piccoli felini della stragrande maggioranza dei turisti che invadono venezia, basterebbero le donazioni per mantenere i gatti belli, sani e protetti.



Oggi: Sebastiano conta su di te

Sebastiano Vianello ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Luigi Brugnaro: Restituiamo a Venezia i suoi gatti.". Unisciti con Sebastiano ed 440 sostenitori più oggi.