Chiediamo un bonus per ogni studente per l'acquisto di un pc o tablet

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


La crisi del COVID-19 ha dimostrato l’importanza del digitale in ogni settore, ma in particolare per la scuola, che ha potuto di fatto continuare ad operare solo grazie a Internet.
 
È emersa in modo evidente l’esigenza per ogni studente di avere un DISPOSITIVO come “effetto personale” per apprendere e lavorare. Gli studenti infatti sono spesso dotati di smartphone, anche di livello medio-alto, ma si tratta di strumenti non adatti alle attività scolastiche.

Il digitale a scuola è fondamentale e lo sarà anche dopo l'emergenza, perchè è impensabile studiare ed apprendere oggi senza tenere in considerazione gli strumenti digitali che si utilizzano normalmente in ogni attività lavorativa e senza tenere in considerazione le risorse di apprendimento presenti in rete.

Dunque non si può più pensare che bastino diario, quaderni, libri e penne; nello zaino ci dev'essere anche un tablet o un notebook.
 
I dispositivi digitali devono essere individuali e diffusi, sono strumenti personali che non possono essere forniti dalla scuola, come i libri.

Il Decreto Rilancio ha previsto un bonus persino per l'acquisto di biciclette, ma nulla è stato previsto per il corredo scolastico digitale dello studente. 

La petizione che lanciamo chiede espressamente di STANZIARE FONDI SPECIFICI per un "BONUS DEVICE" per OGNI STUDENTE DELLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO.

Laura Biancato, Antonio Fini, Roberto Maragliano, Alessandra Rucci