La dignità di poter viaggiare e spostarsi in libertà è un diritto di TUTTI!

0 hanno firmato. Arriviamo a 35.000.


Per una persona disabile viaggiare ed utilizzare i mezzi pubblici risulta essere molto più difficoltoso che per una persona normodotata. Attualmente un passeggero a mobilità ridotta (P.R.M.), per avere la dovuta assistenza nell'utilizzo del pubblico trasporto, deve dare un preavviso di 12 ore!
ASSURDO!

Ogni cittadino dovrebbe poter salire su un treno quando vuole, senza preoccuparsi di dover avvertire!

Tutti i bus e le stazioni dovrebbero avere delle pedane o degli ascensori funzionanti 24 ore su 24. L'autonomia per una persona con difficoltà motorie è il primo traguardo da raggiungere per poter tornare a vivere.

Avere la certezza di trovare del personale sempre pronto per aiutare il disabili negli spostamenti tra mezzi e strada è di vitale importanza e non può essere considerato un bisogno secondario.

La dignità di poter viaggiare e spostarsi in libertà è un diritto di TUTTI!



Oggi: Giuseppe conta su di te

Giuseppe Biondi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "La dignità di poter viaggiare e spostarsi in libertà è un diritto di TUTTI!". Unisciti con Giuseppe ed 32.073 sostenitori più oggi.