Intitoliamo ad Aldo Naro un reparto di medicina

PETIZIONE CHIUSA

Intitoliamo ad Aldo Naro un reparto di medicina

Questa petizione aveva 6.908 sostenitori
Riccardo Guerrera ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Università di Palermo

Questa petizione è per Aldo Naro, un ragazzo ucciso in una discoteca della mia città, Palermo, la notte tra il 13 e il 14 febbraio. Premetto che io non lo conoscevo, ma importa poco, perché chiunque di noi è Aldo Naro.

Vivendo in una città come Palermo, non credo di esagerare, alcuni di noi sperano sempre di ritornare integri quando escono di casa, specie quando magari si ha l'ardire di farlo di sera per andare a bere qualcosa con gli amici, per passare una serata con la ragazza o, come Aldo, per festeggiare in discoteca il Carnevale. È facile fare brutti incontri, incrociare ragazzi che si divertono a provocare con una battuta, una risatina, nel migliore dei casi, nel peggiore a cercare la rissa, perché per alcune persone la violenza è divertimento, un modo per passare la serata.

Aldo è stato ucciso da gente così, senza cuore, né anima, né cervello. Con un calcio lo hanno derubato della vita e hanno distrutto quella dei suoi familiari. Poteva capitare a chiunque di noi, a nostro fratello, a un nostro amico, a qualcuno a cui vogliamo bene.

Credo che il minimo che questa città possa fare per lui e per la sua famiglia, oltre ai gesti di solidarietà portati avanti dopo la sua uccisione, è rendergli omaggio facendo sì che i lunghi anni passati a studiare per conseguire il suo sogno di diventare medico non siano stati vani: l'Università di Palermo intitoli ad Aldo un reparto di medicina. Questo ovviamente non lo riporterà indietro, ma spero possa essere anche solo minimamente di conforto per i suoi familiari.

Sarebbe un modo per far sì che non ci si dimentichi di lui, come spesso accade quando il tempo passa e la quotidianità riprende il sopravvento. Una sorta di risarcimento, forse, che questa città gli deve per non essere riuscita negli anni a rendersi un luogo civile nel quale vivere, lasciando incancrenire sacche di povertà ed emarginazione che hanno portato a illegalità, criminalità e violenza.

Grazie a chiunque abbia dedicato cinque minuti del suo tempo a firmare e diffondere questa petizione.

https://www.facebook.com/pages/Aldo-Naro/1439061819717943?fref=ts

PETIZIONE CHIUSA

Questa petizione aveva 6.908 sostenitori

Condividi questa petizione