Indagateci Tutti #indagatecitutti

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


 

A seguito della denuncia e conseguente iscrizione nel registro degli indagati del Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per i reati di sequestro di persona, arresto illegale ed abuso di ufficio nei confronti delle persone (migranti), salvate dalla Nave Diciotti (italiana) dopoche erano stati abbandonati ad affondare da un imbarcazione maltese in acque di sua competenza, come cittadina italiana, che ha scelto di sostenere il governo del cambiamento di Giuseppe Conte, chiedo al Procuratore Capo di Agrigento, Luigi Patronaggio, di tenere conto che il Ministro dell'Interno sta soltanto eseguendo il mandato conferitogli da milioni di cittadini italiani che lo hanno votato il 4 marzo 2018 (ed anche da una parte di coloro che hanno votato per il Movimento 5 Stelle), per la difesa dei diritti, sia dei cittadini italiani che da anni vedono invasa la loro terra da quasi 700.000 migranti provenienti dall'Africa su "carrette del mare" condotte da "scafisti criminali", sia da navi indipendenti di ONG internazionali, sia per la difesa dei diritti umani dei suddetti cittadini stranieri, fino ad oggi sbarcati sul nostro territorio, e finiti in centri di accoglienza "lager" quando non liberati sul nostro territorio senza nemmeno essere stati identificati, senza documenti di identità e senza permessi di soggiorno, senza soprattutto opportunità per una vita degna ed onesta nel nostro paese.

Se il Ministro Salvini è indagato per sequestro di personaed arresto illegale sta soltando mettendo in pratica quello che noi esausti, gli abbiamo chiesto di fare.