Petition Closed
Petitioning Governo Renzi

Governo Renzi: non si acquistino gli F35

43,593
Supporters

Nella attuale situazione geopolitica, non abbiamo bisogno di F35: la flotta non è obsoleta e in termini di costo/efficacia è sufficiente a far fronte alle esigenze della Difesa.

Le risorse finanziarie sono indispensabili per far fronte ad altre priorità. Lo dico da esperto in materia. Da ex Generale dell'Aeronautica Militare, ho gestito in prima persona lo sviluppo dei velivoli AMX e contribuito allo sviluppo dei più importanti programmi aeronautici militari europei: il Tornado e l'Eurofighter. Sono stato membro del pannello “Fluidodynamics” dell'AGARD e della Commissione Tecnica del Registro Aeronautico Italiano. Sono stato direttore generale di una società per sviluppo e produzione di velivoli senza pilota e membro del consiglio di amministrazione dell'aeroporto civile di Trieste.

Lo scenario politico strategico del nostro Paese oggi non necessita di disporre di mezzi aerei sempre più sofisticati degli attuali e l' F35, che dubito inoltre sia tecnicamente "a punto", sotto questo aspetto non è indispensabile.
L'attuale flotta dell'AMI (AMX, Tornado e sopratutto Typhoon) è assolutamente idonea e sufficiente per le esigenze presenti e prevedibili e non è obsoleta.

L'acquisto degli F35, oltre che sottrarre risorse alle attuali e pressanti esigenze del Paese, non crea lavoro in Italia e non dà "Know How" all'industria nazionale.

E' una spesa all'estero, cosa oggi da evitare! Le decine di miliardi di euro che si risparmierebbero sarebbero estremamente utili per il bilancio dello Stato.

Letter to
Governo Renzi
Nella attuale situazione geopolitica, non abbiamo bisogno di F35: la flotta non è obsoleta e in termini di costo/efficacia è sufficiente a far fronte alle esigenze della Difesa.

Le risorse finanziarie sono indispensabili per far fronte ad altre priorità. Lo dico da esperto in materia. Da Generale dell'Aeronautica Militare, ho gestito in prima persona lo sviluppo dei velivoli AMX e contribuito allo sviluppo dei più importanti programmi aeronautici militari europei: il Tornado e l'Eurofighter. E' stato membro del pannello “Fluidodynamics” dell'AGARD e della Commissione Tecnica del Registro Aeronautico Italiano. Sono stato direttore generale di una società per sviluppo e produzione di velivoli senza pilota e membro del consiglio di amministrazione dell'aeroporto civile di Trieste.