STOP ALLA MACELLAZIONE RITUALE

0 hanno firmato. Arriviamo a 25.000.


Nelle ultime elezioni tutti si sono detti amanti degli animali: tra pochi giorni inizierà il giorno del sacrificio, giorno in cui i musulmani celebrano la loro ricorrenza religiosa più importante sgozzando animali vivi in Italia, senza stordirli, causando loro terribili sofferenze.


Il regolamento europeo impone lo stordimento preventivo degli animali prima della macellazione, ma, nel caso di festività religiose, permette ai singoli stati di adottare deroghe speciali, e il governo italiano ha acconsentito a questa modalità barbara.


La macellazione senza stordimento non è praticata solamente dai musulmani, ma è anche del rito ebraico, dovrebbe essere svolta solamente in mattatoi “specializzati”, ma durante questa festa si assistono ad esecuzioni anche nelle strade pubbliche.


Il Partito Animalista Italiano chiede urgentemente al Governo della Repubblica Italiana di vietare questa pratica crudele che porta sofferenze totalmente ingiustificate agli animali attraverso un’ordinanza ministeriale che può essere deliberata subito, in una singola notte.

Abbiamo bisogno di te, la tua firma può evitare la sofferenza di moltissimi animali.