Salviamo LA CASA DELLA MEMORIA di Milano creiamo un vero museo della Resistenza

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


Il 24 Aprile 2015 in occasione del 70° anniversario della Liberazione, a Milano città Medaglia d'Oro della Resistenza, venne inaugurata nel quartiere Isola la Casa della Memoria.
 
Da allora, la Casa della Memoria è divenuta un punto di riferimento per i nostri quartieri, i nostri Municipi e la nostra città.
 
Le Associazioni che vi hanno posto la loro sede, in questi anni hanno proposto mostre fotografiche, seminari, conferenze, presentazione di libri, eventi musicali e altre iniziative che hanno avvicinato alla memoria della nostra città tante persone inclusi molti giovani.
 
Nella Casa della Memoria, inoltre, si sono svolte numerose iniziative scolastiche riguardanti i temi della memoria. Vi si sono svolti corsi di formazione per giornalisti e per docenti ed è stata sede di numerosi convegni contro la mafia e sulla Costituzione organizzati da Libera e dalla Scuola di formazione Antonino Caponnetto.
 
Tutte iniziative con il logo della Amministrazione Comunale.
 
La partecipazione dei cittadini continua a crescere, e oggi la Casa della Memoria è un luogo che offre gratuitamente iniziative sempre interessanti e di alto livello.
 
Ma ora c’è una sorprendente novità: entro breve i 400 metri quadri del piano terra, il luogo aperto a tutti dove si svolgono le attività rivolte alla cittadinanza, dovrebbero essere occupati quasi  interamente da una installazione che con molto coraggio si è deciso di definire Museo Nazionale della Resistenza con una ipotesi di spesa di 2 milioni e mezzo di euro. Un progetto del tutto inadeguato che proporrà esclusivamente materiale multimediale.
 
Così si otterrà un duplice risultato:
 
Milano, città medaglia d’oro della Resistenza, non avrà un vero Museo degno della sua storia e il progetto della Casa della Memoria come luogo attivo ed aperto alla popolazione finirà di esistere.
 
Noi, cittadine e cittadini antifascisti, che abbiamo imparato ad apprezzare la Casa della Memoria e le sue attività, chiediamo al Comune di Milano che al Museo della Resistenza venga assegnato uno spazio adeguato con un progetto di ampio respiro, degno della storia milanese. E quindi che l’attuale progetto venga superato.
Chiediamo al Sindaco di Milano Giuseppe Sala di sospendere il progetto per continuare a far vivere la Casa della Memoria e dare a Milano un vero Museo della Resistenza.

COMITATO "SALVIAMO LA CASA DELLA MEMORIA"

 

Primi firmatari: 

Sen. Liliana Segre, Salvatore Veca, Piero Scaramucci, Lidia Campagnano, Paolo Berizzi, Velia Mantegazza, Tinin Mantegazza, Andrée Ruth Shammah, Stefano Boeri, Nando Dalla Chiesa, , Bruno Segre, Claudia Pinelli, Luciano Belli Paci, Stefano Pizzi, Francesca Pensa, Giorgio Seveso, Fabio Maria Pace, Marina Ricci, Guido Fogacci, Raffaele Fiengo, Roberta Pestalozza, Saverio Ferrari, Michele Sarfatti, Marco Biraghi, Lucilla Andreucci, Armando Spataro, Gianni Bombaci, Mimosa Burzio, Djana Pavlovic, Roberto Jarach, Paolo Carpi, Silvia Lupi, Vittorio Pizzigoni, Giacomo Summa, Pier Paolo Tamburelli, Andrea Zanderigo, Giancarlo Floridi, Salvatore Borsellino, Pierpaolo Farina, Ottavia Piccolo, Daniele Biacchessi, Marco De Michelis, Ferruccio De Bortoli.