Teniamo tutti i Centri Estetici Aperti perchè sicuri

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


Le estetiste italiane, dalla riapertura dopo il primo lockdown, hanno seguito scrupolosamente i protocolli di sicurezza imposti dall'INAIL condividendoli e applicandoli nei propri Centri Estetici.

Hanno riorganizzato le loro attività in modo da accogliere le proprie clienti in sicurezza, mantenendo sicure loro stesse e le loro dipendenti, investendo in prima persona ingenti somme di denaro. Hanno aggiunto, oltre ai già alti standard di igiene e sterilità di strumenti e attrezzature, tutto ciò che è utile a contrastare l'eventuale diffusione del contagio da Covid-19 come, ad esempio, mascherine chirurgiche, ffp2 senza filtro, visiere sanificabili, gel igienizzanti mani per loro e le clienti, copriscarpe, kimoni monouso, guanti monouso, prodotti per l'igienizzazione degli ambienti da utilizzare prima e dopo ogni trattamento, ecc...

L'efficienza e l'efficacia  della scrupolosa osservanza dei protocolli di sicurezza è dimostrata dall'assenza di focolai di contagio da Covid-19 all'interno dei Centri Estetici. 

Per tali ragioni, si ritiene assolutamente necessaria la modifica del DPCM del 3 novembre 2020 consentendo l'apertura negli orari stabiliti dei Centri Estetici anche nelle zone definite Rosse.