RICHIESTE DA PARTE DELLE PARTITE IVA.

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


                       Al Presidente del Consiglio dei Ministri
                       Giuseppe Conte

                       Al Ministro economia e Finanze
                       Roberto Gualtieri

Le partite IVA, in previsione dei prossimi provvedimenti che il Governo dovrà
assumere conseguentemente alle precedenti misure di contenimento dell’emergenza “corona virus”

ESIGONO

che nelle emanande disposizioni legislative di natura straordinaria e ordinaria si tengano in debita
considerazione nostre le esigenze contingenti.

CHIEDONO:

- Il condono totale e tombale per le tasse e tributi e imposte.
- Distribuzione a tutti soci delle partite IVA, società di ogni ordine e grado, associazioni, la somma non inferiore a 1000 € al mese da erogare mensilmente fino a fine emergenza, per garantire la sopravvivenza delle persone che hanno famiglie da sfamare. - Sospensione pagamenti merce precedentemente concordati fino a 60 giorni dalla fine emergenza.
- Finanziamenti a 100% garantiti dallo Stato per far ripartire le attività finita l'emergenza.
- Introduzione della Flat-tax al 15/20% del fatturato mensile senza introdurre altre tasse e tributi per il personale.
- Azzeramento CENTRALE RISCHI
- Annullamento protesto.
In caso le nostre richieste non fossero accolte ci vediamo costretti a instaurare uno sciopero fiscale in massa.

FIRMATO
TUTTE LE PARTITE IVA DELL'ITALIA