Le esperte esistono!

0 hanno firmato. Arriviamo a 10.000.


Il 20 Aprile 2020 la Protezione Civile ha pubblicato l'elenco delle persone esperte, facenti parte del Comitato tecnico scientifico composto da rappresentanti degli Enti e delle Amministrazioni dello Stato, per supportare il Capo della Protezione Civile: 20 uomini, nessuna donna.

Ciò è inaccettabile in quanto, ancora una volta, le competenze femminili non vengono riconosciute. Ad oggi, per contrastare l'emergenza COVID-19, sono state nominate in tutto 97 persone come componenti delle diverse Task Force, di cui solo 17 donne. Benché numerose siano le donne giuriste, economiste ed informatiche e, nonostante le donne costituiscano ben il 70% del personale nel settore sanitario e sociale e siano in prima linea come mediche, ricercatrici, infermiere e operatrici socio-assistenziali, continuano a non essere coinvolte.

Una risposta alla crisi che ha colpito l'Italia deve coinvolgere le donne nel processo decisionale. Solo insieme, donne e uomini, in un'ottica di democrazia paritaria, potranno fare proposte lungimiranti, per contribuire allo sviluppo del nostro Paese.