Fermiamo la nuova mattanza di balene del Giappone

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Ci appelliamo al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ai Vice Presidenti On. Luigi Di Maio e On. Matteo Salvini, al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa e a tutti gli altri Ministri dell’attuale Governo italiano affinché pongano in essere ogni più opportuna iniziativa diplomatica e di pressione internazionale, anche con il coinvolgimento della Organizzazione delle Nazioni Unite, per la moratoria della caccia alle balene per fini commerciali.

Il rappresentante del governo nipponico, Yoshihide Suga, ha preannunciato il ritiro del Giappone dalla IWC - International Whaling Commission, organo che regolamenta la caccia ai cetacei per soli fini scientifici e ne garantisce la protezione. Il Giappone tornerà dal prossimo mese di luglio 2019 a permettere all’ingente flotta di baleniere di cacciare i mammiferi nelle proprie acque territoriali per meri fini commerciali.

La decisione del governo giapponese è assolutamente incomprensibile, anacronistica, gravemente dannosa per l’ambiente e pone a serio rischio la sopravvivenza dei cetacei, già gravemente minacciati dai mutamenti climatici, dalle catture accidentali (oltre 300.000 balene e delfini ogni anno), dalle collisioni con le navi mercantili e dall’ingestione di macro e micro plastiche ormai entrate nella loro catena alimentare.

Oltre il 90% dei giapponesi ha dichiarato di essere contrario alla ripresa della caccia alle balene, priva ormai di qualsiasi giustificazione alimentare - solo il 5 per cento della popolazione mangia ancora carne di balena e il IFAW - International Fund for Animal Welfare - stima che in Giappone siano attualmente stoccate nei congelatori migliaia di tonnellate di carne di balena, inutilizzate da molto tempo.

Forte contrasto e vibrate reazioni internazionali sono immediatamente succedute alla dichiarata volontà del Governo giapponese, da parte di Associazioni ambientaliste e governi nazionali. Dai forza alla nostra voce con la tua firma alla petizione.

Aiuta le balene a sopravvivere alla cecità e indifferenza umana. Garantisci la ricchezza e la biodiversità nei nostri oceani.


Vuoi condividere questa petizione?