Chiediamo di non adottare ulteriori misure di limitazioni e chiusura per i centri sportivi

0 hanno firmato. Arriviamo a 7.500.


Chiediamo di preservare il mondo dello sport da ulteriori chiusure e limitazioni, di salvaguardare i suoi lavoratori e il suo ruolo socio-sanitario indispensabile.

I centri sportivi di ogni genere oggi si attengono rigorosamente a tutte le norme igieniche di prevenzione nella diffusione del COVID 19, sono luoghi sicuri, controllati, in cui è totale il rispetto delle regole con una bassissima incidenza di casi Covid. 

E' scientificamente evidente e provato che il regolare esercizio fisico rinforza il sistema immunitario e ci rende più resistenti alle malattie, motivo in più per rendere sempre accessibile la pratica dello sport in tema preventivo.

Chi pratica con regolarità un’attività sportiva, contrasta obesità, malattie cardiovascolari, diabete, aiuta a tener alto il tono dell’umore; fattori indispensabili per effettuare prevenzione ed allontanare fattori di rischio per la salute. 

Ogni anno muoiono in Italia 240.000 persone per patologie cardiache, 11.000 per problemi respiratori, 20.000 per diabete. Fare sport aiuta il fisico e l’economia: una nazione in buona salute abbatte la spesa pubblica e sostiene il settore sanità.


Lo sport come specificato dall' OMS e da organi nazionali e internazionali di medicina e prevenzione è tra i primi fattori alla base di una condizione di integrità e salute.

Lo sport contribuisce a mantenere alte le difese immunitarie e contribuisce fortemente non solo a preservare l' integrità fisica e la salute ma anche a creare le condizioni necessarie al mantenimento di uno stato psicologico equilibrato (indispensabile in questo momento storico)

Lo sport è vita, preserviamo lo sport e la vita