Riduzione tasse universitarie per l'anno 2020/21

0 hanno firmato. Arriviamo a 35.000.


Sono Pasquale Cesarano ho 27 anni e studio giurisprudenza all’università Parthenope di Napoli. E insieme ad altri studenti chiedo la riduzione delle tasse universitarie.

Perché?

L’Università è stata tra le prime strutture, insieme alla scuola, ad esser investita dall’emergenza sanitaria in corso, a veder chiuse al pubblico le proprie sedi e a vedersi sospesa o trasferita in modalità a distanza larga parte della propria attività didattica.

Le tasse universitarie da sempre sono una grande spesa per gli studenti autonomi che le pagano con il proprio lavoro e per le famiglie che con grandi sacrifici l'affrontano.

Con i soldi risparmiati dalle tasse, ogni studente, può rafforzare la didattica a distanza investendo sugli strumenti necessari.

La riduzione è una misura che aiuta studenti e famiglie che in questa emergenza non hanno potuto lavorare nel pieno delle loro potenzialità.

Gli studenti universitari non possono essere lasciati soli, il vero incentivo va dato a loro.

Chiediamo al Ministro dell'Università e della ricerca, Gaetano Manfredi, di intervenire su questo tema.