PETIZIONE CHIUSA
Diretta a Federazione Italiana Giuoco Calcio

DIAMO AL GENOA LO SCUDETTO DEL 1925

9 agosto 1925: alle 7 del mattino, in uno sperduto campo nel quartiere Vigentino di Milano e alla presenza di pochissime autorità e nessun tifoso, Genoa e Bologna si affrontarono per decretare chi, tra loro, avrebbe giocato la finalissima valida per lo Scudetto. Come si è giunti a giocare una gara tanto importante in una data e in un orario tanto insoliti? Il famoso "Scudetto delle pistole" ha un mandante: il potente gerarca fascista Arpinati, bolognese, che si è speso fino alla fine affinché lo scudetto arrivasse in Emilia. Il match venne giocato a porte chiuse con molti giocatori del Genoa che erano ormai irreperibili mentre quelli del Bologna erano stati avvertiti per tempo. Il contorno era a dir poco militare. La partita finì 2-0 e il Genoa perse la possibilità di conquistare il decimo scudetto. Per decenni fu una ferita aperta, che è tornata d’attualità dopo che la Lazio ha chiesto, quantomeno a pari merito, il riconoscimento del campionato del 1914-15 vinto dal Genoa. La Figc ha aperto a questa possibilità, di qui la furiosa protesta del popolo rossoblù che ora può trovare una certificazione con “Gradinata Nord” affinché gli venga restituito lo scudetto preso 'con le pistole'.

 

Questa petizione è stata notificata a:
  • Federazione Italiana Giuoco Calcio


    Gradinata Nord Primocanale ha lanciato questa petizione con solo una firma e ora ci sono 2.808 sostenitori. Lancia la tua petizione per creare il cambiamento che ti sta a cuore.




    Oggi: Gradinata Nord conta su di te

    Gradinata Nord Primocanale ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO: DIAMO AL GENOA LO SCUDETTO DEL 1925". Unisciti con Gradinata Nord ed 2.807 sostenitori più oggi.