PETIZIONE CHIUSA

Chiediamo a Facebook di liberalizzare le inserzioni su prodotti a base di Canapa!

Questa petizione aveva 342 sostenitori


La disinformazione in questo paese regna sovrana e, spesso, la causa è una tipologia di comunicazione veicolata a favore di qualcosa o qualcuno.


Con questa petizione Antico Seme chiede a Facebook di modificare le limitazioni riguardanti le inserzioni a pagamento su qualsiasi tema legato al mondo Canapa.

Purtroppo, Facebook non fa differenza tra gli usi della Canapa ma bolla il termine come "sostanza stupefacente" e, di conseguenza, blocca tutti i tentativi di inserzione volti a promuovere la propria attività e il proprio lavoro.
Facebook non può limitare il settore Canapa: un settore che sta avanzando con decisione in un'Italia che sta finalmente riscoprendo questa coltivazione e suoi preziosi derivati.


Dunque, secondo questa limitazione altamente discriminante, la canapa non si potrebbe vendere sotto forma di alimento, sotto forma di medicinale, sotto forma di tessuti.
Dunque, secondo questa limitazione altamente discriminante, le aziende che vendono questi prodotti, le fiere che ne aumentano l'awareness e tutti gli stakeholder di questo settore sarebbero dei fuorilegge...
Assurdo vero?


Fortunatamente esistono strumenti come Change.Org che hanno la forza di dare valore e risonanza a tutto ciò che non ha senso e che ci limita senza una motivazione oggettivamente giusta.
Firma e condividi la nostra petizione.
Condividi l'hashtag #CanapaLibera.

Facciamoci sentire, facciamoci vedere, protestiamo civilmente e otterremo ciò che vogliamo: Canapa Libera.



Oggi: Antico conta su di te

Antico Seme ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Facebook: Chiediamo a Facebook di liberalizzare le inserzioni su prodotti a base di Canapa!". Unisciti con Antico ed 341 sostenitori più oggi.