#NoRetroattività - Vogliamo lavorare negli asili nido

0 hanno firmato. Arriviamo a 10.000.


Un decreto legislativo sta causando molte problematiche al corso di laurea di Scienze dell'Educazione (L19), trasformandolo radicalmente e mettendo a rischio le prospettive lavorative di migliaia di studenti e studentesse.

Il decreto 65/2017 stabilisce infatti che, a partire dal 2019-20, potranno essere assunti come educatori negli asili nido solo i laureati in Scienze dell’Educazione L19 con un indirizzo specifico per la prima infanzia.

Poiché il decreto è retroattivo, restano esclusi dai servizi per la prima infanzia migliaia di studenti che avevano e hanno scelto il corso di laurea in Scienze dell'Educazione proprio per poter svolgere questa professione.

Chiediamo che venga eliminata la retroattività della norma, e cioè che tutti i laureati in Scienze dell'Educazione L19 immatricolatisi fino all'a.a. 2017-18 incluso abbiano accesso ai posti di educatori nei servizi per l'infanzia, e che l'indirizzo specifico infanzia sia richiesto solo per chi si immatricolerà a partire dal'a.a. 2018- 19.

Inoltre, poiché non sono ancora stati definiti i requisiti che l'indirizzo infanzia dovrà avere, chiediamo che questi vengano stabiliti e resi noti al più presto, per consentire alle università di adeguare l'offerta formativa per l'a.a. 2018/19 e ai futuri studenti di operare una scelta consapevole.

Riteniamo inaccettabile la retroattività del decreto e chiediamo quindi che per tutti gli studenti e i laureati immatricolati entro l’a.a. 2017-18, la laurea in Scienze dell’Educazione consenta l’accesso ai posti di educatore al nido indipendentemente dalla presenza o meno di un indirizzo specifico infanzia Creare un corso di laurea specifico per lavorare negli asili nido e in tutti gli altri ambiti dell’educazione e avere un corso di laurea che, invece non permette di accedere al lavoro negli asili nido, andrebbe a creare corso di laurea di serie A che permetterà l’accesso a tutti gli ambiti educativi e a cui, proprio per questo motivo, si iscriveranno più studenti, e un corso di serie B, più generale e con minori prospettive lavorative successive.

Creare un corso di laurea triennale specifico per lavorare negli asili nido è fortemente in contrasto con la quasi totale assenza di strutture pubbliche per l'infanzia: esso infatti potrebbe portare alla presenza di molti più laureati di quanti sono i posti disponibili all'interno degli asili nido. La necessità di investimenti pubblici in questo settore è sempre più urgente, sia per la tutela del lavoro sia per un servizio garantito a tutti e tutte


È per questi motivi che chiediamo di firmare questa petizione e stiamo iniziando a svolgere assemblee in tutti gli atenei del Paese, per provare a costruire un confronto tra studenti e studentesse, per discutere di quanto sta accadendo nei nostri corsi di laurea e del nostro futuro lavorativo.

#buonaeducazione   #noretroattività

Più firme avrà la petizione, più peso avranno le nostre richieste davanti Miur


Per qualunque chiarimento non esitate a contattarci

fb Link Coordinamento Universitario



Oggi: Link conta su di te

Link Coordinamento universitario ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Educatori di ieri, oggi e domani senza retroattività @MiurSocial". Unisciti con Link ed 8.028 sostenitori più oggi.