Scomparsa di Luigi Celentano - chiediamo maggiori indagini!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Buona sera, questa è una petizione di sensibilizzazione. Tra pochi giorni saranno due anni da quando Luigi Celentano, appena maggiorenne, è scomparso (12/02/2017) da Vico Equense (Na).

Luigi, ragazzo solitario e sensibile, definito come "particolare", aveva problemi con i suoi coetanei ed in famiglia, come si evince dalle denunce fatte prima di sparire nel nulla. 

Luigi disse allo zio, l'ultimo ad averlo visto attorno alle 2:00 di notte, di voler andare via perché minacciato di morte da un mafioso che aveva denunciato. 

Luigi, potrebbe essere un nostro figlio, un parente, un amico. Maltrattato prima, e dimenticato poi? 

Tutti si chiedono che fine abbia fatto Luigi Celentano. Noi ce lo chiediamo. È riuscito ad andare via per rifarsi una vita più serena, oppure qualcuno gli ha fatto del male? Nella migliore delle ipotesi, cosa accadrà legalmente a chi l'ha maltrattato o minacciato fino ad indurlo a fuggire, a nascondersi, a rinunciare alla sua terra e ai suoi affetti?

Noi non sappiamo a che punto siano le indagini, perché non siamo parenti o amici. Non abbiamo diritto ad incaricare un legale. Purtroppo. Ma abbiamo cercato di aiutare, per quanto possibile, affiggendo appelli da nord a sud Italia, e sui social dove il ragazzo era molto attivo. Perché abbiamo un cuore ed una coscienza. 

Abbiamo notato che ad oggi il numero di telefono mobile di Luigi é ancora attivo, nonostante Wind disattivi un numero dopo 12 mesi più uno dall'ultima ricarica effettuata. L'utente è perennemente non raggiungibile con servizio di richiamata attivo, qualora dovesse tornare raggiungibile. Quindi l'ultima presunta ricarica non è di febbraio 2017.  Il fatto che ci sia ancora linea, esclude anche che la sim sia stata distrutta. Chi effettua queste ricariche telefoniche? Con quale modalità? Da quale luogo? Sono state effettuate queste verifiche? Se la sim fosse rimasta nel telefono di Luigi, quali celle avrebbe agganciato? Sono state localizzate le zone in cui si è spostato il numero di Luigi?

Abbiamo notato che il suo profilo Facebook principale è stato usato più volte, a partire almeno da giugno 2018 fino ad un periodo recente (per quello che noi abbiamo verificato). Sono state controllate queste connessioni dati? Sono stati controllati gli Ip ed il tipo di wifi (pubblica o privata)? Come è possibile che la persona non sia stata ancora identificata? È Luigi a fare tutto questo, oppure qualcuno ha la sua sim ed il telefono?

Potrebbe essere Luigi, che rimane comunque un ragazzo che ha ancora bisogno di aiuto. Noi vogliamo aiutarlo. Vogliamo dirgli che non è solo. Quantomeno vorremmo avere la certezza che sia in vita, che stia bene, anche se non volesse dire dove si trova o altro. E se non fosse lui....vogliamo sapere la verità. Vogliamo sapere cosa gli è accaduto. E vogliamo che tutti i responsabili dei maltrattamenti o di altri reati, rispondano davanti alla Legge. 

Chiediamo che tutte le possibili verifiche siano effettuate.

Chiediamo che Luigi non sia dimenticato.

Contro ogni tipo di bullismo, contro l'omofobia, contro ogni tipo di violenza fisica e verbale. 

Diamo voce a chi non ha voce!