Basta grandi navi nella Laguna di Venezia!

0 hanno firmato. Arriviamo a 75.000.


Il 2 giugno 2019, festa della Repubblica Italiana , c'e stato uno scontro tra una nave da crociera Opera Msc e un battello fluviale turistico River Countess, ormeggiato a San Basilio, nel canale della Giudecca, a Venezia.

Le "grandi navi", cioè le navi da crociera, oramai fotografate a Venezia da milioni di persone, sono progettate per il mare aperto, se non per l'oceano, non certo per ecosistemi come la Laguna di Venezia, già di per sé fragilissima.

Da tempo oramai le istituzioni locali hanno concordato di far spostare il tragitto delle "grandi navi" dall'attuale sede (a Venezia centrale, vicinissima a dove é avvenuto l'incidente) in un'altra sede, a Marghera. MA SEMPRE ALL'INTERNO DELLA LAGUNA DI VENEZIA, e non in mare!
Il moto ondoso, assieme a interventi scellerati e mancanze umani, da decenni oramai sta minando il suo equilibrio oramai più che precario: ma Venezia vive sull'acqua, sulla sua laguna! L'incidente avvenuto oggi non fa che confermare l'impossibilità di evitare un qualsivoglia incidente, quindi chiediamo CHE VENGA IMPEDITO ALLE "GRANDI NAVI" DI ENTRARE IN LAGUNA A VENEZIA, magari creando una piattaforma di ricezione in mare, prima di entrare in Laguna: in questo modo sarebbero  anche salvaguardati gli attuali posti di lavoro per i dipendenti del Porto di Venezia.

Grazie a tutti quelli che firmeranno questo appello.