IL TERRAZZO NON È UNA CUCCIA PER CANI

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


BUCK (nome di fantasia) è un pastore tedesco di razza di giovane età. Vive per la maggior parte del tempo in un terrazzo a Pieve al Toppo nel Comune di Civitella. In questo momento passa tutta la giornata al caldo spesso direttamente al sole.

Sul terrazzo ha acqua pulita, cibo, un kennel ed è in buone condizioni di salute.

Vista la situazione la USL veterinaria non può sequestrarlo. Neppure le guardie Oipa o i carabinieri possono sequestrarlo, e sapete perchè?

Il Comune di Civitella in cui si trova il cane non ha nessun regolamento che tuteli gli animali, quindi si fa riferimento alla legge regionale in cui si dice soltanto che il cane non può stare "PERMANENTEMENTE" in terrazzo, quindi basta che portino fuori il cane una volta al giorno per non essere accusati di maltrattamento.

Per Buck e per tanti altri cani in condizioni anche peggiori, CHIEDIAMO AL CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA di approvare un regolamento specifico e ben fatto sulla TUTELA DEGLI ANIMALI prendendo come esempio quello del Comune di Arezzo. 

BUCK NON PUO' VIVERE IN TERRAZZO PER UNA FALLA BUROCRATICA.

www.facebook.com/animalisenzacasa/photos/a.10150751329800342.454930.217149445341/10155233184315342/?type=3&theater



Oggi: Le case degli animali conta su di te

Le case degli animali ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Consiglio Regionale della Toscana: IL TERRAZZO NON È UNA CUCCIA PER CANI". Unisciti con Le case degli animali ed 4.790 sostenitori più oggi.