PETIZIONE CHIUSA

Stop per i Medici Italiani alla contribuzione obbligatoria all'ENPAM.

Questa petizione aveva 1.219 sostenitori


L'ENPAM dopo 38 anni di contribuzione eroga 187 € di pensione lorda, 114 € di pensione netta. Questa deve essere cumulata con gli altri redditi ed essere quindi ulteriormente tassata. Da ciò si deduce che l'ENPAM, dopo trattenute coatte, giustificate con il fatto che è un ente di previdenza ed assistenza e durate una vita, eroga una pensione basata su una rivalutazione del capitale versato tendente allo zero, impossibile da controllare e autorizzata dallo Stato. Inoltre, fino al 31-dicembre-1989, si poteva adire su domanda alla contribuzione ridotta: da quella data, l'ENPAM non concede più questa contribuzione ridotta pur essendo essa ancora prevista dallo Statuto dell'Ente.
Questa petizione ha come obiettivo quello della eliminazione della contribuzione obbligatoria per una categoria di dipendenti cui questa farsa pensionistica non può (visti gli importi) assolutamente migliorare la vita da pensionati; in alternativa chiediamo che venga almeno ripristinata la possibilità della contribuzione ridotta.
Chiediamo che i Medici Dipendenti Ospedalieri non siano sottoposti a questo prelievo obbligatorio utile solo alla sopravvivenza di un Ente obsoleto che benefica solo quei pochi che lo dirigono e ci lavorano. 



Oggi: Coordinamento di Azione Sindacale Medici Dirigenti conta su di te

Coordinamento di Azione Sindacale Medici Dirigenti Dirigenti Ospedalieri ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Consiglio dei Ministri: Stop per i Medici Italiani alla contribuzione obbligatoria all'ENPAM.". Unisciti con Coordinamento di Azione Sindacale Medici Dirigenti ed 1.218 sostenitori più oggi.