Portate via il cane Blake ad Enpa Nuoro!

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


 
  Spett.le Comune di Nuoro, la presente per sottoporre alla vostra attenzione l’ennesimo comportamento deplorevole della sezione Enpa di Nuoro. Il 4 Novembre l’associazione ha fatto ricoverare un cane vagante, Blake, presso il canile convenzionato. Il cane compare sulla loro pagina Facebook e, da subito, diversi cittadini si sono candidati per l’adozione. In particolare un ragazzo che ha fatto formale richiesta di adozione tramite Pec al vostro Comune. Alla domanda legittima del perché il cane fosse stato ricoverato in canile veniva risposto che l’associazione non aveva spazi o stalli disponibili e si invitava chiunque fosse interessato ad adottarlo. Nei giorni seguenti diverse persone chiedevano informazioni del succitato cane in canile e la risposta del gestore era che il cane era stato “prenotato” dall’Enpa Nuoro. Nelle 3 settimane a seguire, tutte le persone che chiedevano informazioni sul cane o ragguagli sul comportamento dell’associazione, venivano bannati dalla pagina Facebook e i rispettivi commenti cancellati, compresi quelli del veterinario del pronto soccorso. L’Enpa Nuoro il 25 Novembre annuncia sulla sua pagina Facebook che il cane è stato adottato dalla sezione stessa con richiesta effettuata il giorno stesso della sua cattura. Si evince facilmente che ci sono diversi aspetti poco chiari e siamo qui a domandarvi: 1) Se l’associazione non ha spazi per tenere il cane perché lo sottrare ad un’adozione privata? 2) Se la medesima ha già diversi cani che cercano casa, perché avere un nuovo trovatello? 3) Se l’Enpa Nuoro aveva fatto richiesta di adozione la sera stessa perché non ha portato con se il cane e lo ha invece fatto entrare in canile addirittura invitando tutti ad adottarlo? 4) Perché la presidente, sig.ra Boneddu, si rifiuta di dire dove si trova il cane e di rispondere ai giornalisti in merito? Nel caso lo ignoriate, vi comunichiamo che L’Enpa Nuoro non è nuova a simili comportamenti, ormai nella nostra cittadina tutti conoscono il suo modus operandi e non è apprezzata. Alcuni anni fa l’ Enpa Nuoro adottò un altro cane, Zorro, prelevandolo dal canile e annunciando l’ottima adozione sulla pagina Facebook dopo una importante raccolta fondi e il solito invito a farsi avanti per adottarlo. Tanti cittadini parteciparono alla raccolta di denaro ma nessuno ha mai saputo in che modo sono stati utilizzati i denari per Zorro, visto che dopo qualche tempo venne rintracciato e si seppe che fu semplicemente spostato in un altro canile all’altro capo della Sardegna. Zorro è morto in canile l’anno scorso senza aver mai conosciuto la vita oltre le sbarre. Inutile ripetere che il comportamento fu incomprensibile e vergognoso anche in quella occasione. Nel timore che Blake possa avere lo stesso destino di Zorro vi invitiamo a verificare quanto qui descritto, a prendere seri provvedimenti e a richiedere formalmente alla sig.ra Boneddu l’immediata restituzione del cane per il quale sono pronte richieste di adozione respinte senza un senso logico. In caso contrario, ci chiediamo come mai voi coprite un comportamento del genere. E siamo in tantissimi a chiedercelo.