NO al Terminal Bus "Salviamo il Parco della Libertà e il Dog Village" di Montesilvano

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Il Comune di Montesilvano ha deciso di realizzare un terminal bus, di mezzi a lunga percorrenza (tipo Terminal Bus Tiburtina di Roma), in un’area attualmente facente parte del canile Dog Village e a pochi metri del Parco della Libertà.

La realizzazione  comporterà, oltre allo smantellamento di parte del canile, anche la distruzione di tutta l’area verde circostante e l’abbattimento di diverse piante ad altissimo fusto.

Una decisione che potrebbe portare non solo  alla “morte” del canile Dog Village,  ma anche alla morte del Parco della Libertà, uno dei luoghi più frequentati  da mamme e bambini, che certamente diverrebbe luogo di bivacco e ritrovo di balordi, così come in breve tempo diventano tutte le aree circostanti dei  terminal Bus. 

E' una  localizzazione che si trova dalla parte opposta degli alberghi e del Palacongressi, senza ancora l’obbligatorio “Piano dei trasporti e della mobilità”, senza alcun confronto pubblico e senza alcuna trasparenza nell’agire.  

L’inquinamento che provocherebbero gli scarichi degli autobus, potrebbero essere deleteri per i bambini e anche per i cani e gatti del canile Dog Village, costretti a respirare lo scarico degli autobus.

LA SOLUZIONE:Il Terminal Bus dovrebbe essere realizzata nella più idonea e funzionale area tra il Pala Congressi e zona grandi Alberghi, che permetterebbe anche l'ampliamento di servizi, come, ad esempio, fermata taxi.

AIUTACI NELLA RACCOLTA FIRME.

Grazie, DOG VILLAGE  Montesilvano