Giustizia per Grinto e Lasco, trucidati a fucilate a Livigno

0 hanno firmato. Arriviamo a 75.000.


Nella notte di lunedì 23 aprile in quel di Livigno un vile armato di fucile ha trucidato due poveri cani amati e coccolati da tutta la val Federia. I proprietari sono ancora scossi e preoccupati per le altre bestie, stanno soffrendo in un pacato e rispettabile silenzio. Per questo scendiamo in campo noi, amanti degli animali che vivono o frequentano Livigno, che hanno amato e coccolato Grinto e Lasco; questo massacro non può passare inosservato, non dobbiamo dimenticare che se Livigno esiste è grazie al calore degli animali, al loro latte e alla loro fedele guardia che hanno dato ai nostri avi.

Chiediamo al Comune di prendere una posizione chiara contro questo scellerato assassino, chiediamo di smettere di finanziare la caccia e di non destinare a questi altri edifici e fondi, sono poche decine di persone che si sentono virili dietro un fucile. Se ci sono animali in eccesso reintroducete i meravigliosi lupi, che regoleranno la selvaggina, cacciano con la sola forza che la natura gli ha dato, ad armi pari. Gli amanti degli animali, che sono la maggioranza, non daranno più i loro voti a chi non si esprime e non difende gli animali con qualche azione concreta. Iniziamo identificando e condannando questo vile assassino. Inoltre se non verrà fatta giustizia dubitiamo che gli amanti degli animali vorranno tornare in estate con i loro cani, preferiranno altre mete dove questi sono amati e rispettati. A noi interessa poco che paghiate la Pellegrini per venire a Livigno, preferiamo il rispetto degli animali e delle persone.



Oggi: ANIMAL LOVERS LIVIGNO conta su di te

ANIMAL LOVERS LIVIGNO ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Comune di Livigno: Giustizia per Grinto e Lasco, trucidati a fucilate @WWFitalia". Unisciti con ANIMAL LOVERS LIVIGNO ed 54.944 sostenitori più oggi.