PETIZIONE CHIUSA

Colori arcobaleno sulla facciata della stazione centrale di Milano

Questa petizione aveva 6.723 sostenitori


Il 22 gennaio sulla facciata del palazzo Pirelli, sede del consiglio regionale della Lombardia, è comparsa, e tuttora campeggia, la scritta FAMILY DAY. Imponente. Massiccia. Unilaterale. Nelle giornate successive sono state spese infinite parole contro questa scelta decisamente impopolare presa dalla maggioranza del consiglio regionale, ma niente... la scritta lì resta, indelebile, opprimente e pure bruttina. Il Pirellone sorge in Piazza Duca d'Aosta, domicilio di un'altra importantissima icona di Milano, che tutti noi diamo per scontato. La Stazione Centrale. In questa petizione si chiede al comune di Milano, come risposta a quello che ha fatto la giunta Maroni, di illuminare nelle ore serali la Stazione Centrale con i colori dell'arcobaleno fino a quando il DDL Cirinnà non verrà votato e speriamo approvato.

Ecco perché:

- Da sempre è il punto di arrivo per ragazzi che da tutta Italia si trasferiscono a Milano per studiare, lavorare o cercare fortuna. Tra di loro moltissimi sono gay e con la loro creatività, rafforzano le file delle aziende che Milano vanta come eccellenze. Moda e design su tutte.

- La stazione è un luogo carico di emozioni. Quando arrivi in una nuova città non sai come questa ti accoglierà. Illuminarla con i colori arcobaleno sarebbe un meraviglioso benvenuto.

- È esattamente di fronte al Pirellone. Non servirebbero altre parole da parte di nessuno. Sarebbero 200 metri lineari di colori che si ergono di fronte a qualche luce lasciata accesa in un ufficio.

- Durante la manifestazione #svegliatitalia, promossa da Arcigay e da tutte le più importanti associazioni LGBT, svoltasi a milano in Piazza della Scala e in altre 100 piazze in Italia, Europa e Stati Uniti, il sindaco Giuliano Pisapia ha dichiarato: "Il Paese è con noi e non dalla parte di chi vuole accendere le luci e spegnere i diritti", di fatto schierandosi contro alla parte di maggioranza della giunta regionale che ha acceso le luci del Pirellone. E di seguito ha dichiarato il patrocinio del comune per il Milano Pride 2016. "e io sarò ancora sindaco per quella data". Pisapia si è sempre schierato a favore della comunità LGBT e dei sostegni dei diritti di tutti in generale. Quindi gli chiediamo questo ultimo "sforzo" da sindaco uscente.

- In tutto il mondo quando vengono approvate leggi a favore delle comunità LGBT vengono illuminati luoghi simbolici delle città. In questo caso non c'è nulla da festeggiare ancora, ma quantomeno sarebbe una presa di posizione COLORATISSIMA sulla facciata di un simbolo laico e apolitico. La sede del Consiglio Regionale NON PUò così unilateralmente essere trasformato in un vessillo del pensiero di SOLO UNA PARTE della giunta regionale. Quel palazzo deve rappresentare tutti i cittadini lombardi. Quindi dovrebbe essere neutro.

Grazie. N.



Oggi: Vincent conta su di te

Vincent Vega ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Colori arcobaleno sulla facciata della stazione centrale di Milano". Unisciti con Vincent ed 6.722 sostenitori più oggi.