Chiediamo a Paolo Sorrentino di dirigere il film del world tour di David Byrne

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


I Talking Heads sono stati un'ossessione giovanile, prima di ogni altra musica ascoltavo loro, sono legati a periodi della vita nei quali la musica ha un effetto quasi di sollievo, ti porta fuori dai problemi dell'adolescenza, o almeno ti illudi che sia così.

Sono queste le parole che Paolo Sorrentino ha scelto per spiegare la dedica al gruppo di David Byrne durante la premiazione agli Oscar del 2014. Dall'altra parte, lo stesso Byrne non ha mai nascosto l'interesse per lo sguardo del regista napoletano, arrivando a recitare un piccolo cameo nel suo film This Must Be The Place, di cui ha curato anche la colonna sonora.

Oggi, dopo 14 anni dalla sua ultima produzione, Byrne annuncia un nuovo album – American Utopia – e un tour mondiale che toccherà anche l'Italia. La richiesta è semplice: far dirigere il film del world tour a Paolo Sorrentino, colui che ha dimostrato con maggior passione, tenacia e calore di conoscere e rispettare il lavoro di Byrne. Non solo, a questo si aggiunge ormai una maturità registica in grado di raccontare il lavoro di un artista così complesso e poliedrico come David Byrne.

Due artisti nati per collaborare e un'occasione che difficilmente si ripeterà. Caro Paolo, se stai leggendo, sono sicuro che la proposta make sense!



Oggi: N conta su di te

N A ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Chiediamo a Paolo Sorrentino di dirigere il film del world tour di David Byrn". Unisciti con N ed 9 sostenitori più oggi.