Modificare Legge 67/2014 per il reato di uccisione di animali

Modificare Legge 67/2014 per il reato di uccisione di animali

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!
carlo melis ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Marta Cartabia (Ministra della Giustizia) e a

Nei procedimenti per reati puniti con la sola pena edittale pecuniaria o con la pena detentiva non superiore nel massimo a quattro anni, il Codice Penale consente all'imputato di chiedere la sospensione del processo con  "messa alla prova". La messa alla prova comporta "la prestazione di condotte volte all'eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose derivanti dal reato, nonché, ove possibile, il risarcimento del danno dallo stesso cagionato". Previsto anche l'affidamento dell'imputato al servizio sociale, "per lo svolgimento di un programma che può implicare, tra l'altro, attività di volontariato di rilievo sociale".

Considerato il notevole aumento nell'ultimo periodo di episodi di violenza contro gli animali, si chiede la modifica della Legge 67/2014, escludendo dal beneficio gli imputati per gli art. 544 bis e ter del codice penale (Uccisione di Animali)

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!