CHIEDIAMO UNA NUOVA LEGGE PER GLI ANIMALI D'AFFEZIONE CHE TUTELI ANCHE I GATTI ABBANDONATI

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


CHIEDIAMO UNA NUOVA LEGGE NAZIONALE, A TUTELA DEGLI ANIMALI D’AFFEZIONE E PREVENZIONE DEL RANDAGISMO, CHE RICONOSCA ANCHE IL GATTO QUALE ANIMALE DOMESTICO A TUTTI GLI EFFETTI, E CHE PREVEDA MISURE PER EVITARE IL SUO ABBANDONO E AZIONI CHE LO TUTELINO DOPO ESSERE STATO ABBANDONATO, ALLA STREGUA DEL CANE

La legge nazionale in vigore a tutela degli animali d’affezione, L. 281/1991 “Legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo” necessita di essere abrogata e sostituita, non solo perché ormai divenuta obsoleta e non particolarmente efficace considerato il continuo aggravarsi del randagismo in Italia - in particolare nelle regioni del sud -  ma soprattutto perché, per quanto riguarda i gatti… nulla dice, se non che... le colonie feline sono protette, che è vietato a chiunque maltrattare i gatti che vivono in liberta', che i gatti che vivono in liberta' possono essere soppressi soltanto se gravemente malati o incurabili… Ma…

...Ma dei cuccioli domestici abbandonati di fronte ai supermercati, davanti ai cimiteri, nei bidoni dell’immondizia, in autostrada? Di questi piccoletti lasciati al loro triste destino… cosa si fa? Chi se ne deve occupare? Dove portarli? Quanti di voi si sono trovati di fronte ad un gatto abbandonato e a non saper cosa fare? Quanti hanno chiamato il mondo intero per ricevere aiuto dopo aver trovato un gattino domestico abbandonato e a non aver ricevuto risposte da nessun ente o istituzione? Quante associazioni hanno chiesto ai propri comuni la realizzazione di un gattile per poter collocare tutti i gatti trovati abbandonati sul territorio, e ricevere risposte del tipo “non c’è nessuna legge che imponga a noi comuni la realizzazione di un gattile”?

Quindi, anche per il gatto domestico abbandonato, come per il cane, è fondamentale che esistano unità di recupero e strutture di accoglimento, e non che sia tutto sulle spalle dei cittadini e volontari di associazioni che peraltro, in tutta Italia, non ce la fanno più a gestire migliaia di segnalazioni, recuperi, accoglimenti, collocazioni.

Sappiate che le colonie feline non nascono dalla terra come i funghi. Le colonie feline si formano a causa dei gatti che vengono abbandonati, femmine non sterilizzate che poi procreano allo stato libero creando piccole “tigri“ che, il più delle volte, sono ingestibili dal punto di vista comportamentale, inadottabili, e che dovranno pertanto continuare a vivere allo stato libero, creando le cosiddette “colonie feline”… Ma se quella gatta non fosse stata abbandonata, o se fosse stata recuperata prontamente a seguito dell’abbandono, quella colonia felina non si sarebbe mai formata. 

Quindi, giriamo la frittata come vogliamo, ma la causa di tutto alla fine è sempre l’uomo, perché abbandona, perché non fa nulla per evitare l’abbandono, perché non fa nulla per salvare un animale abbandonato, e la mancanza di una legge che disciplini tutto questo di certo non aiuta ad evitare “disastri” quali sono le colonie feline. Molti di voi si staranno ora chiedendo… ma cosa c’è tanto di male in una colonia felina? La risposta è… tutto. Le colonie feline non dovrebbero proprio esistere. Parliamo di gatti che vivono in mezzo alle strade, fabbriche, parcheggi, che rischiano la vita ogni giorno, difficilissimi da curare se stanno male, che nascono a volte in condizioni terribili, soprattutto nei contesti industriali, che dipendono solo ed esclusivamente dai volontari perché, a seguito dell’urbanizzazione, derattizzazione, raccolta differenziata, non hanno più il modo di procacciarsi il cibo da soli, e che muoiono soli, spesso dopo aver subìto traumi molto forti o malattie incurabili come la FIV, la FIP o la FelV.

Qual'è l’unico modo per evitare il formarsi di colonie feline e che i gatti non restino più randagi per le strade, a morire sotto le auto o di stenti perché senza cibo? La risposta è… raccoglierli, il prima possibile, metterli in salvo, trovargli una famiglia… e senza una legge che lo “imponga” o lo disciplini, non è possibile tutelare efficacemente un gatto domestico abbandonato, ricordando peraltro che l’abbandono di animale è reato ai sensi dell'art. 727 del codice penale, che al primo comma recita: "Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro.".

E’ arrivato pertanto il momento di cambiare le cose.  E questi sono i punti fondamentali che - grazie alla presente petizione che chiediamo a tutti di firmare - vogliamo assolutamente vengano approvati al più presto con una nuova legge nazionale:

- considerare il gatto quale animale domestico a tutti gli effetti, da tutelare esattamente come il cane, in caso di abbandono;
- prevedere l’obbligatorietà del microchip per tutti i gatti di proprietà, alla stregua dei cani, per limitare gli abbandoni;
- garantire azioni per la messa in sicurezza del gatto in caso di abbandono, con la previsione di unità di recupero/soccorso da istituirsi da parte degli enti territoriali;
- obbligo per i Comuni di realizzare strutture comunali/intercomunali (gattili) da dare in gestione alle associazioni, dove poter temporaneamente accudire i gatti in attesa della loro adozione e, fino alla loro realizzazione, obbligo per gli enti territoriali di dare in concessione stabili/edifici a volontari/associazioni per la messa in sicurezza del gatto dopo il suo recupero;
- realizzazione da parte dei comuni di “oasi feline protette”, dove potranno essere portati, per vivere liberamente, quei gatti la cui adozione risulta difficile, o prelevati da colonie feline site in luoghi pericolosi o non consoni alla vita di un gatto (esempio zone industriali);
- obbligo per i Comuni e le ASL di stipulare Convenzioni con i medici veterinari liberi professionisti o cliniche veterinarie private per incrementare il numero di sterilizzazioni e per provvedere alle cure di gatti/animali ritrovati feriti;
- erogazione di contributi da assegnare alle associazioni di volontariato per le attività di cure e mantenimento dei gatti trovati abbandonati o di quelli presenti nelle colonie feline;
- maggiore tutela delle colonie feline (rispetto l’attuale L. 281/1991) prevedendo fondi per il loro sostentamento da assegnare ad associazioni/volontari, garanzie per la loro salvaguardia in caso di lavori edili, disciplina delle colonie in proprietà privata (doveri per il proprietario del fondo su cui insistono i gatti, ruolo del Comune per la loro gestione e monitoraggio, ruolo della Ulss con riferimento alla sterilizzazione);
- aiuti economici/agevolazioni per la sterilizzazione dei gatti di proprietà, prevedendo detrazioni fiscali o bonus per le persone indigenti, o la possibilità di ricorrere a strutture pubbliche a modici costi;
- campagne informative contro l’abbandono e a favore della sterilizzazione.

Grazie per la vostra firma alla presente petizione.

Tamara Scaggiante

Volontaria colonie feline


Pagine facebook di alcune associazioni per capire quanti gatti vengono trovati abbandonati e in cerca di adozione:

https://it-it.facebook.com/dingo.onlus/

https://www.facebook.com/AssociazioneGattiVagabondiOnlus/

https://www.facebook.com/EnpaTreviso/

https://www.facebook.com/gattiledidesenzano/ 

http://www.gattimammoni.it/tutti-i-gatti/ 


ALCUNI ARTICOLI DALLA STAMPA

https://www.oglioponews.it/2020/07/08/emergenza-gatti-abbandonati-intere-cucciolate-lasciate-scatoloni-lungo-la-strada/

https://www.ilmessaggero.it/mind_the_gap/coronavirus_roma_gatti_abbandonati-5118806.html

https://bari.repubblica.it/cronaca/2020/08/11/news/gatti_valenzano-264391835/

https://www.ilrestodelcarlino.it/ravenna/cronaca/l-appello-di-enpa-%C3%A8-necessaria-la-sterilizzazione-dei-gatti-1.5423942

https://www.ilrestodelcarlino.it/rovigo/cronaca/oltre-300-gatti-abbandonati-sos-dei-paladini-degli-animali-1.5344264

https://www.ilmessaggero.it/umbria/foligno_boom_di_abbandoni_di_gatti_c_li_lascia_giardini_serve_un_anagrafe_felina-5397575.html

https://mole24.it/2019/08/23/emergenza-gatti-abbandonati-a-torino-si-pensa-a-microchip-come-per-i-cani/

https://www.ravennanotizie.it/0-copertina/2020/05/27/enpa-lugo-la-bassa-romagna-faccia-di-piu-per-troppi-gatti-feriti-e-abbandonati-servono-piu-fondi/

https://www.ravennanotizie.it/lugo/2020/06/08/gattini-abbandonati-ultimo-episodio-a-san-lorenzo-di-lugo-lenpa-e-emergenza/

 

A SUPPORTO DELLA PETIZIONE

DINGO VENEZIA https://www.facebook.com/dingo.onlus/posts/4847338078670437

GIOIA PROTEZIONE ANIMALI MONTEBELLUNA https://www.facebook.com/Gioiaprotezioneanimali/posts/2892560967733042

SOS ANIMALI FELTRE ODV https://www.facebook.com/sosanimalifeltre.ONLUS/posts/772302840309517