SBLOCCHIAMO E SALVIAMO LA TRANVIA MILANO-DESIO-SEREGNO

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


GRUPPO FACEBOOK

https://www.facebook.com/groups/488170757974847/

Cerchiamo sostenitori per sbloccare i lavori della metrotranvia milano-desio-seregno.

La vecchia tranvia Desio-Milano Parco Nord, dopo un anno di limitazioni di velocità imposte dalla mancata manutenzione dedei binari, era stata sostituita dal 1 ottobre 2011 con servizio bus (attuale linea 166, Desio ospedale – Milano parco nord).

Il progetto della nuova metrotranvia prevede l’intervento di riqualificazione della tranvia da Milano a Desio e della sua prosecuzione a Seregno, in corrispondenza della stazione ferroviaria.
La linea nuova prevede uno sviluppo di 14,3 Km (con 25 fermate) di cui 5,6 Km, da Milano Parco Nord a Paderno Dugnano, a doppio binario (mentre prima era a binario unico) e 8,7 Km, da Paderno Dugnano a Seregno, a binario singolo.

L'infrastruttura ha un costo complessivo di € 232.989.600,- che, ai sensi dell’Accordo sottoscritto il 10 febbraio 2010, è ripartito tra Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (€ 128.525.760,00) e, per la restante quota, dai soggetti istituzionali territorialmente coinvolti: Regione Lombardia, Provincia di Milano, Provincia di Monza e della Brianza, Comuni di Milano, Bresso, Cusano Milanino, Cormano, Paderno Dugnano, Nova Milanese, Desio e Seregno.


LA STORIA IN TAPPE:

25 LUGLIO 2016: chiusura, nel comune di Bresso, del tratto di Via V. Veneto, dall’incrocio di Via Don Minzoni all’incrocio di Via Gobetti per consintire a Cap Holding lo spostamento delle interferenze.
___________________________________________

19 LUGLIO 2016 verrà emesso decreto per il trasferimento delle aree
in procedura d'esproprio (Raccolta Generale n.5240/2016 del 08/06/2016)
___________________________________________

14 GIUGNO 2016: si è tenuta la settima riunione della Commissione Espropri che ha stabilito:
1) di approvare l’indennità come elencata in premessa;
2) di trasmettere il presente provvedimento al richiedente per gli adempimenti di competenza.
(Commissione provinciale espropri di Milano Provvedimento n. 27/2016)
___________________________________________

14 GIUGNO 2016: Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Lombardia - Emilia Romagna assegna l'incarico di valutazione delle indagini geologiche e geotecniche dell'appaltatore CMC e refazione progetto di campagna indagini geologiche e geotecniche nell'ambito dei lavori di realizzazione della Metrotranvia di Milano - Parco Nord - Seregno.
___________________________________________

13 GIUGNO 2016: AVVIO CANTIERE per lo spostamento dei sottoservizi idrici tra Paderno e Cusano ad opera di Cap Holding S.p.A.
___________________________________________

10 GIUGNO 2016: nei decreti di esproprio si riporta la dicitura:
<<In data 16 GIUGNO 2016 verrà emesso decreto per il trasferimento delle aree in procedura d'esproprio>>
___________________________________________

30 MAGGIO 2016: incontro, presso la sede di città metropolitana, con i referenti tecnici al fine di illustrare le attività di carattere generale e di comune interesse svolte da Città Metropolitana e dal Provveditorato, nonchè di illustrare e programmare le attività future
___________________________________________

26 MAGGIO 2016: il Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Lombardia - Emilia Romagna assegna l'incarico di supporto specialistico per le problematiche tecniche, amministrative e finanziarie inerenti le procedure approvative - supporto tecnico specialistico consultivo allo sviluppo della progettazione esecutiva nell'ambito dei lavori di realizzazione della Metrotranvia all'ing. Mauro Calzecchi con sede legale in Roma, via della Camilluccia n. 180/A.
___________________________________________

24 MAGGIO 2016: Intervista Giorgio Brioschi,responsabile del settore Gestione del territorio di Nova Milanese: <<Non possiamo ancora dire quando i lavori del cantiere interesseranno Nova (lo sapremo dopo l'estate), però intanto noi ci occuperemo di spostare tutti i sottoservizi in modo che il cantiere possa partire regolarmente. Abbiamo ottenuto la sistemazione dei parcheggi lungo la tratta e la rotatoria in p.le Libertà>>.
___________________________________________

24 MAGGIO 2016: si impegna la spesa di € 182.390,00 (IVA 22% inclusa) a favore di SNAM Rete Gas S.p.a., dando atto che l'importo è complessivo per la risoluzione delle interferenze in oggetto, necessario al completamento delle attività propedeutiche all'apertura dei cantieri (doc nella sez. "file" del gruppo)
(Rep. nr. 3675/2016 Prot. nr. 87744/2016 Tit./Anno/Fasc. 11.3/2011/14)
___________________________________________

24 MAGGIO 2016: approvazione delllo schema di convenzione tra Provveditorato Interregionale alle OO.PP. Lombardia ed Emilia Romagna, Città Metropolitana di Milano e Cap Holding S.p.A, al fine di procedere alla sottoscrizione della stessa e dare avvio ai lavori (doc nella sez. "file" del gruppo)
(Rep. nr. 3666/2016 Prot. nr. 87493/2016 Tit./Anno/Fasc. 11.3/2011/14)
___________________________________________

19 MAGGIO 2016: continuano i decreti di svincolo d'indennità provvisoria di esproprio. invito gli interessati a consultare l'albo pretorio di città metropolitana:
http://temi.provincia.milano.it/albopretoriool/new/index.asp
___________________________________________

11 MAGGIO 2016: Bresso: "i lavori partiranno nei prossimi giorni con la bonifica degli ordigni bellici e l'eliminazione delle interfernze [...]. In settembre il cantiere vero e proprio".
___________________________________________

2 MAGGIO 2016: incontro tra comune di Bresso e città metropolitana.
«Non c’è ancora una data sull’inizio degli interventi veri e propri – spiega Vecchiarelli – Tra pochi mesi avremo l’esecutivo completo. Per quanto ci riguarda, sul nostro territorio stiamo già lavorando sulle interferenze: mi riferisco a quelle relative alle condotte fognarie del comparto territoriale di via don Minzoni e di via don Vercesi, a nord e a sud della città».
___________________________________________

28 APRILE 2016: DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DI CUSANO MILANINO NR. 45 DEL 28/04/2016 PROPONE:
di confermare la richiesta di Variante al progetto esecutivo Realizzazione della Metrotranvia Milano ( Parco Nord) – Seregno già espressa con nota del 11/12/2012 prot. n. 22748 consistente nell’eliminazione della corsia dedicata alla svolta verso Bresso e quindi il ripristino della viabilità esistente, mantenendo il parcheggio pubblico esistente
(planimetria nella sez. "file" del gruppo).
___________________________________________

22 APRILE 2016: comunicazione della consigliera di città metropolitana con delega alla mobilità, Arianna Censi
<<Stiamo incontrando con il Provveditore alle opere pubbliche e i tecnici di Città metropolitana tutti i Comuni interessati alla metrotranvia Milano-Seregno. In settimana abbiamo illustrato al Comune di Seregno a che punto siamo con l’iter e abbiamo verificato insieme che ora non è più possibile richiedere nuove modifiche. Siamo in corsa con i contratti firmati e dobbiamo procedere>>:
___________________________________________

19 APRILE 2016: ll comune di seregno ha pubblicato, in data 19 aprile, la DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 112 DEL 29-02-2016 con la quale approva la revisione dei flussi di cassa per gli anni 2016-2017-2018-2019 e approva il pagamento degli arretrati 2015 (allegato nella sez. "file" del gruppo).
___________________________________________

11 APRILE 2016: incontro tra il ministro alle infrastrutture Delrio e Presidente della pov. MB Gigi Ponti.
<<ll Ministro ha assicurato la volontà del Governo nel sostenere i progetti che puntano allo sviluppo del trasporto pubblico su ferro sul territorio: [...] la riqualificazione delle metrotranvie storiche Milano-Seregno e Milano-Limbiate, sulle quali il Ministro ha confermato gli impegni sottoscritti>>.
___________________________________________

8 APRILE 2016: dalla pagina del comune di Bresso
<<La Metrotranvia è finalmente al via: la Città Metropolitana ha finalmente risolto i problemi finanziari che fino ad oggi avevano impedito l'avvio dei cantieri; in autunno inizieranno i lavori, con le migliorie da noi richieste , rispetto alle aree di sosta dei cittadini e alle aree di accesso delle aziende e degli esercizi pubblici>>.
___________________________________________

4 APRILE 2016: ll sindaco di Cusano Milanino, Lorenzo Gaiani afferma:
<<Io e il vicesindaco abbiamo richiamato la necessità di un attento monitoraggio sulla questione chiave della viabilità, anche alla luce della prossima apertura del cantiere della metrotranvia Milano – Seregno. I nostri interlocutori ci hanno garantito massima attenzione e disponibilità>>.
___________________________________________

30 MARZO 2016: incontro tra la consigliera di città metropolitana Arianna Censi, il sindaco e i tecnici del Comune di Bresso per affrontare un tema complicato come quello degli espropri legati alla realizzazione sulla metrotranvia Milano-Seregno. La collaborazione dei sindaci e dei tecnici comunali è preziosissima per ridurre tempi e costi.
___________________________________________

14 MARZO 2016: viene pubblicata la delibera 33/2016 del 2/03/16 con cui il comune di Nova Milanese approva la revisione dei flussi finanziari di propria competenza, ripartiti come in documento consultabile alla sez "file" del gruppo
___________________________________________

8 MARZO 2016: in occasione della relazione di metà mandato, il Comune di Bresso rende note le planimetrie del progetto esecutivo.
___________________________________________

1 MARZO 2016: All’Ufficio tecnico comune di Bresso è arrivata la bozza del progetto esecutivo, che ricalca il definitivo su come sarà via Vittorio Veneto. «Dalla primavera inoltrata partiranno i cantieri per la risoluzione di queste interferenze >> ha sottolineato il sindaco Ugo Vecchiarelli, .
___________________________________________

26 FEBBRAIO 2016: Comunicazione della consigliera con delega alla mobilità di città metropolitana, Arianna censi:
“In settimana ho incontrato il sindaco del Comune di Bresso, il cui territorio è particolarmente interessato dalla realizzazione della metrotranvia, per definire tempi e avvio del cantiere e per concordare un’azione di informazione e di comunicazione rivolta ai cittadini.”

___________________________________________

9 FEBBRAIO 2016 : RISPOSTA DEL DIPE. Il Segretariato del cipe, confermando la scelta di città metropolitana del 28/02/16 scrive: “la legge è chiara nel prevedere che dal 1° gennaio 2015 le città metropolitane siano subentrate alle province omonime, ereditandone tutti i rapporti attivi e passivi e esercitandone le funzioni. Poiché il soggetto aggiudicatore di un’opera strategica è individuato, non già discrezionalmente, ma sulla base dell’assetto delle competenze fissate dalle leggi, nel nostro caso il soggetto aggiudicatore non può che essere – per legge - la Città metropolitana di Milano, e quindi per questo aspetto non è necessario alcun atto specific28 GENNAIO 2016: Durante l’incontro la Città metropolitana di Milano, i Comuni e gli altri soggetti coinvolti hanno valutato le nuove e meno vincolanti condizioni del Patto di Stabilità, e, in relazione anche alle rassicurazioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, hanno deciso di dare inizio ai lavori della metrotranvia.

___________________________________________

28 GENNAIO 2016: Durante l’incontro la Città metropolitana di Milano, i Comuni e gli altri soggetti coinvolti hanno valutato le nuove e meno vincolanti condizioni del Patto di Stabilità, e, in relazione anche alle rassicurazioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, hanno deciso di dare inizio ai lavori della metrotranvia.
___________________________________________

In DICEMBRE 2015, a seguito di vari solleciti, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti prende atto della richiesta, ma ancora non c’è un pronunciamento scritto formale.
___________________________________________

Nel GENNAIO 2015 la provincia di Milano è sostituita per decreto dal nuovo ente Città Metropolitana, la quale si rende conto di non poter supportare i flussi di cassa relativi all’opera causa patto di stabilità. Viene dunque formalizzata richiesta di trasferimento del cofinaziamento statale al Provveditorato per le Opere Pubbliche, cosa che necessita l’approvazione del CIPE.
___________________________________________

Nel 2014 si decide di attendere gennaio 2015, al fine di poter portare avanti ulteriori migliorie e risolvere tutte le questioni relative agli espropri.
___________________________________________

In data 11 SETTEMBRE 2013 la Provincia stessa ha formalmente consegnato all’impresa l’area di allestimento del campo base in territorio di Paderno Dugnano, con il conseguente avvio delle attività propedeutiche e della progettazione esecutiva.
___________________________________________

La Provincia di Milano, soggetto attuatore dell'intervento, in data 11 LUGLIO 2013 ha sottoscritto il contratto con l’appaltatore CMC di Ravenna.
___________________________________________

ll 10 FEBBRAIO 2010 è stato sottoscritto dagli enti coinvolti, l’accordo per la riqualificazione della tranvia esistente da Milano a Desio e per la sua prosecuzione a Seregno, in corrispondenza della stazione ferroviaria, nodo del servizio suburbano regionale.
___________________________________________--

Il progetto di riqualifica è stato approvato a livello definitivo dal CIPE (comitato interministeriale per la programmazione economica) con le delibere n° 52/2008 del 27 MARZO 2008 e n° 67/2008.

 

Nel frattempo il risultato è il totale abbandono della sede tranviaria, divenuta meta di parcheggio selvaggio e un servizio non sufficiente a collegare la Brianza con Milano. Il bus sostitutivo è sempre fermo ai semafori in coda con le auto impiegando circa un’ora ad arrivare a Milano Parco Nord, (il tram aveva e dovrebbe avere l'asservimento semaforico). La riqualificazione sarebbe anche un'ottima occasione per salvare parte dello storico parco mezzi (vetture tipo Desio del 1926), ora lasciato a se stesso nell'ormai abbandonato deposito di desio.

 

 



Oggi: Jacopo conta su di te

Jacopo Stocco ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "ATM Milano: SBLOCCHIAMO E SALVIAMO LA TRANVIA MILANO-DESIO-SEREGNO". Unisciti con Jacopo ed 778 sostenitori più oggi.