AREA GINORI: ARTE E CULTURA AL POSTO DEL CEMENTO

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


VALORIZZIAMO L’AREA GINORI!!!

Il verde che circonda il Museo e la Manifattura Ginori, terreni acquistati per il salvataggio della fabbrica da Unicoop, verrà destinato alla costruzione di edifici commerciali e abitativi.
In questa zona, nel giro di pochi chilometri, sono stati aperti diversi Centri Commerciali di medie e grandi dimensioni, oltre al fatto che la Coop del Neto è da poco stata ristrutturata.

Quindi, perché costruire un altro centro commerciale e ancora appartamenti se la popolazione sestese non aumenta?

Con profonda convinzione e in nome dei nostri figli e di quel futuro che noi adulti siamo chiamati a salvaguardare,

CHIEDIAMO CON QUESTA PETIZIONE

di valorizzare l’area circostante la fabbrica Ginori e il Museo della manifattura di Doccia

con un GIARDINO ARTISTICO,

in cui le famiglie possano vivere e godere delle opere d'arte ideate e create dagli operai della fabbrica e dagli studenti del Liceo Artistico presente nel nostro comune, dove da decenni si insegna la creazione artistica della porcellana.

Destinare questi terreni ad una riqualificazione Green per il rilancio del Museo Ginori ha una valenza di valorizzazione al bello, di libero accesso all'arte, di cura a vari livelli del nostro patrimonio artistico, ambientale e territoriale.

Ci appelliamo al Sindaco di Sesto Fiorentino, al Presidente della UNICOOP Firenze e a tutti i cittadini sestesi per invertire la logica di sfruttamento negativo delle risorse ambientali e poter guardare a prospettive di lungo termine dove l’arte, la cultura, la bellezza e l’operosità dei cittadini sestesi abbia un luogo dove possano essere valorizzate.