"BLOCCHIAMO LA CHIUSURA DELLA CHIRURGIA PLASTICA E CENTRO USTIONI DEL BROTZU"

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


 

Comitato Spontaneo Volontario “ No  alla chiusura della Chirurgia Plastica e Centro Ustioni dell’ Ospedale G. Brotzu di Cagliari”

LA NOSTRA PROTESTA

Noi pazienti della Struttura Complessa di Chirurgia Plastica e Centro Ustioni dell’ AO  Brotzu di Cagliari siamo sul piede di guerra. Ormai non c’è più tempo: dal 1 ° agosto il “nostro” Reparto  verrà chiuso perché così ha deciso l’ assessore Arru ( pare a seguito di ingerenze da parte dell’ Università   di Cagliari), proprio un anno fa . La delibera num. 34/16 del 12/07/2017, infatti, ha disposto il suo trasferimento  verso il Policlinico Universitario. Ma non si tratterà di un trasferimento : la Struttura Complessa dell’ Ospedale Brotzu verrà smantellata nonostante sia il Centro di riferimento per il Sud Sardegna  nella specialità della Chirurgia Plastica Ricostruttiva e per la Cura delle Ustioni. Noi pazienti abbiamo costituito un Comitato e ci opporremo con tutte le nostre forze a questa decisione : da mesi denunciamo  l’ illegittimità della delibera num. 34/16 perché contrasta con la Ridefinizione della Rete Ospedaliera approvata il 25 ottobre 2017, che ha ridisegnato la Sanità Sarda. E’ stabilito nella Riforma pubblicata sul Bollettino Regionale  - perché così impone la legge di riferimento, il Decreto n. 70/2015 del Ministero della Salute - che all’ interno dell’ Azienda Ospedaliera Brotzu , classificata come Ospedale - Presidio di II° Livello e Dipartimento di Emergenza – Urgenza  e Accettazione (D.E.A) di II° Livello, debba  obbligatoriamente  essere operativa la  Struttura Complessa di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed il Centro Ustioni “.

L’ assessore Arru, invece, soddisfacendo “indebite pretese “ che non riguardano il diritto alle cure dei pazienti,  ha deciso di cancellare questo Reparto  d’ eccellenza per consentire la cessione del ruolo  di Direttore della Struttura Complessa di Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Centro Ustioni dell’ AO  Brotzu ( ecco l’ unica motivazione per cui la Struttura Complessa verrà smantellata) al Policlinico Universitario,  presso il quale poi si procederà a conferire l’ incarico di primario…. E’ un trasferimento di primariato,  quindi, funzionale ad una nomina illegittima  al Policlinico Universitario, che calpesta il nostro diritto alla salute.    

SOSTIENI LA NOSTRA PROTESTA

Firma per bloccare la chiusura della Struttura Complessa di Chirurgia Plastica e Centro Ustioni dell' Azienda Ospedaliera Brotzu. La STRUTTURA COMPLESSA DEVE RIMANERE OPERATIVA AL BROTZU PER LEGGE!

Firma per TUTELARE il  DIRITTO alla SALUTE



Oggi: Comitato Spontaneo Volontario "No Chiusura della Chirurgia Plastica e Centro Ustioni del Brotzu" conta su di te

Comitato Spontaneo Volontario "No Chiusura della Chirurgia Plastica e Centro Ustioni del Brotzu" ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Al Presidente Francesco Pigliaru: "NO ALLA CHIUSURA DELLA CHIRURGIA PLASTICA E CENTRO USTIONI DEL BROTZU"". Unisciti con Comitato Spontaneo Volontario "No Chiusura della Chirurgia Plastica e Centro Ustioni del Brotzu" ed 4.609 sostenitori più oggi.