PETIZIONE CHIUSA

Bloccare il mega-ampliamento della discarica di Motta Sant'Anastasia

Questa petizione aveva 854 sostenitori


Con questa petizione vogliamo raggiungere 3 obiettivi:

1) la chiusura e la bonifica definitiva della discarica di Tiritì che sorge a poche centinaia di metri dai centri abitati di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia provocando enormi disagi ai residenti a causa dei miasmi e dei conseguenti pericoli per la salute pubblica. È di un paio di giorni la notizia del sequestro da parte della Guardia di Finanza dell’impianto di tubazione della discarica dopo la gravissima scoperta che i gestori sversavano illegalmente il percolato prodotto dai rifiuti nei vicini torrenti “Rosa” e “Cuba” e nel sottosuolo della valle “Sieli”.
2) la delocalizzazione della discarica in un altro sito distante dai centri abitati (almeno 5 km come prevede la nuova normativa regionale).
3) l’annullamento dell’ampliamento della discarica per ben 2.500.000 metri cubi concesso nel 2009 dalla Regione siciliana che trasformerebbe il sito attuale nella più grande discarica dell’isola, trasformando tutta la zona nella “pattumiera” della Sicilia e di conseguenza la revisione dell’attuale piano regionale dei rifiuti. Una battaglia a tutela della salute di tutti i cittadini, una battaglia per riappropriarci del futuro!



Oggi: Comitati No Discarica di Misterbianco e Motta Sant'Anastasia conta su di te

Comitati No Discarica di Misterbianco e Motta Sant'Anastasia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Rosario Crocetta: Bloccare il mega-ampliamento della discarica di Motta Sant'Anastasia". Unisciti con Comitati No Discarica di Misterbianco e Motta Sant'Anastasia ed 853 sostenitori più oggi.