NEGOZI E PRODUTTORI DI ARTICOLI PER LA DANZA STANNO MORENDO

NEGOZI E PRODUTTORI DI ARTICOLI PER LA DANZA STANNO MORENDO

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 2.500 firme!

ANIDEB Associazione Negozi Italiani Danza e Ballo ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO STEFANO PATUANELLI (Ministero Sviluppo Economico)

FIRMIAMO PER SALVAGUARDARE IL FUTURO DELLA DANZA , IL MADE IN ITALY, CENTINAIA DI AZIENDE E IL LAVORO DI MIGLIAIA DI PERSONE

Con la chiusura di palestre e scuole di danza i negozi specializzati, i distributori, le sartorie , gli artigiani e tutta la filiera del settore abbigliamento danza, scarpe da ballo e articoli tecnici rischiano il default perche' non sono rientrati nel decreto ristori (DL 28/10/2020 N. 137 ) recentemente emanato.

Chiediamo al ministro Stefano Patuanelli (Ministero dello Sviluppo Economico) DI ESSERE INCLUSI TRA LE CATEGORIE BENEFICIARIE DEI PROVVEDIMENTI DI RISTORO, E CHE VENGANO SOSPESE LE SCADENZE FISCALI DI NOVEMBRE, CHE NON SIAMO IN GRADO DI ONORARE.

SIAMO APERTI MA DI FATTO NON LAVORIAMO.  IL PRECEDENTE LOCKDOWN PER NOI E' DURATO SEI MESI. Veniamo da un lungo periodo di mancati introiti a causa della stagionalità del nostro lavoro e della chiusura di teatri e sale di ballo.

IL NOSTRO SETTORE , ANCORA UNO DEI POCHI AD AVVALERSI DI LABORATORI ARTIGIANALI ITALIANI,  ANDRA' PERDUTO PER SEMPRE E SE NON SI INTERVIENE TEMPESTIVAMENTE MIGLIAIA DI PERSONE RESTERANNO SENZA LAVORO.

AIUTACI A NON FAR MORIRE QUESTA IMPORTANTE REALTA'. FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE E CONDIVIDILA CON TUTTI I TUOI CONTATTI.

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 2.500 firme!