Vogliamo che Pier Paolo ritorni al lavoro!

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Il 14 Dicembre 2018 Pier Paolo ha ricevuto dall'Ufficio Personale una lettera di sospensione dal suo lavoro come Tecnico presso l'Università degli Studi di Torino.

Nulla di inerente al suo lavoro gli viene contestato: viene sospeso a causa di una condanna in primo grado (su cui ha presentato ricorso) in merito ad una manifestazione NoTav.

Tutti noi abbiamo sempre stimato ed apprezzato la dedizione e la qualità del lavoro svolto da Pier Paolo, che tra l'altro ha portato alla creazione di aule informatiche per studenti basate su software open source. Troviamo ingiusto che una persona rischi il posto di lavoro per azioni fatte in luoghi e contesti che nulla hanno a che vedere con la sua professione e con l'Università.

Con questa raccolta firme quindi chiediamo all'amministrazione universitaria che si faccia chiarezza sulla sospensione irrogata, tenendo conto dell'importanza, efficacia ed efficienza del lavoro svolto da Pier Paolo in 15 anni di servizio irreprensibile.



Oggi: Alessandro conta su di te

Alessandro Ferretti ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Al Magnifico Rettore e al Direttore Generale dell'Università di Torino: Vogliamo che Pier Paolo ritorni al lavoro!". Unisciti con Alessandro ed 1.499 sostenitori più oggi.