Non smantellare la linea ferroviaria Bioggio-Lugano FFS

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Chiediamo che le Autorità:

  1. revochino la decisione di smantellare il tratto ferroviario della FLP (Ferrovia Lugano Ponte Tresa) che corre in collina tra Bioggio e la Stazione FFS di Lugano;
  2. decidano di mantenerla in esercizio, integrandola nel progettato sistema ferroviario denominato tram-treno luganese.

Perché la linea FLP di collina:

  • manterrà un'utenza elevata (addirittura più di oggi) anche dopo la realizzazione del progetto tram-treno luganese;
  • non sarà un doppione in quanto i passeggeri del Piano del Vedeggio e del Malcantone saranno diretti per più del 50% alla Stazione FFS e ai treni regionali e di AlpTransit (quelli diretti in città saranno meno, lo dicono le Autorità);
  • non costerà di più. I calcoli dimostrano che mantenerla in esercizio costa meno che smantellarla;
  • ha valore storico, turistico e serve un comprensorio di 5000 abitanti, in pieno sviluppo;
  • un servizio bus alternativo sarà meno attrattivo (più lento, meno frequente, meno affidabile) e sarà molto caro. La linea bus sostitutiva sarà, questa si, un doppione di linee bus esistenti.

Gli argomenti della petizione sono condivisi dai Municipi di Sorengo, Muzzano e Collina d'oro e dalla direzione dell'OTAF di Sorengo.

Scaricate il formulario cartaceo della petizione.

Leggete la pagina informativa sull'argomento.