La gestione del canile di cesena con mission animalista

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


NO AD UNA GESTIONE DEL CANILE DI CESENA CHE NON ABBIA UNA MISSION ANIMALISTA

Il Comune di Cesena, nella gestione del canile intercomunale, che copre 14 comuni (area di 80km), cessa la convenzione con ACPA, attuale gestore, dopo oltre 25 anni di buona conduzione, per aprire ad un bando di gara a valore economico più vantaggioso a sconosciuti operatori economici.Probabilmente operatori multiservizi, senza nessuna o con poca comprovata esperienza e competenza nel settore e senza nessuna mission animalista.Una scelta poco comprensibile, vista l'alta qualità dei servizi offerti fino ad oggi.

COSA CAMBIA CON IL NUOVO BANDO:

RIDUZIONE DI 25,000 EURO L'ANNO RISPETTO ;

 
OBBLIGO DI ACQUISTO DI UN NUOVO MEZZO DI TRASPORTO DEL VALORE DI 30,000 EURO CIRCA;

 
RICHIESTE SOLO 6H DI PRESENZA MINIMA IN CANILE RISPETTO ALLE 12H ATTUALI ( pulizia box, sgambamento cani, cura sanitaria dei cani, rapporto con il veterinario, percorso riabilitativi di cani problematici e aggressivi, rapporto con i cittadini, percorso per l'adozione, recupero cani nel territorio molto vasto, gestione amministrativa, compilazione schede personali dei profili deicani in struttura);

 
NON SONO ESPRESSAMENTE RICHIESTE FIGURE PROFESSIONALI QUALI EDUCATORI E ISTRUTTORI CINOFILI ( precludendo le possibilità di riabilitazione e adozioni di cani con problemi di comportamento);

 
PREVISTO IN CASO DI SOVRANUMERO IL TRASFERIMENTO DEI CANI IN STRUTTURE SCONOSCIUTE ( QUINDI NON PIU' VISIBILI, NON PIU' ADOTTABILI E CONTROLLABILI SUL TERRITORIO);

 
NON SONO ESPRESSAMENTE RICHIESTE FIGURE PROFESSIONALI QUALI EDUCATORI E ISTRUTTORI CINOFILI ( precludendo le possibilità di riabilitazione e adozioni di cani con problemi di comportamento);

 
E' PREVISTO UN SUBAPPALTO PER IL 40 PER CENTO DEL SERVIZIO RICHIESTO;

18 H MINIME SETTIMANALI DI APERTURA AL PUBBLICO CONTRO LE 24 H ATTUALI ;

 
NON E' GARANTITA E NORMATA LA COLLABORAZIONI CON LE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE DEL TERRITORIO ( affidamenti, benessere animale , rapporto con la cittadinanza, partecipazione a progetti );

 
PER CONTROLLI E VERIFICHE NON SONO GARANTITE LE MODALITA' E I TEMPI;

CON QUESTE PREMESSE CI ASPETTIAMO UN DRASTICO PEGGIORAMENTO DELLA QUALITA'E DEL NUMERO DEI SERVIZI OFFERTI , CON GRAVI CONSEGUENZE PER IL TERRITORIO E PER I CITTADINI (recupero cani vaganti, adozioni). UN PEGGIORAMENTO DEL BENESSERE E DELLA QUALITA' DI VITA DEI CANI RICOVERATI IN STRUTTURA .