REGIME FORFETTARIO (iva agevolata) vs SOCI DI SRL

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Perché escludere dal regime agevolato (Partita IVA forfettaria per lavoratori autonomi) chi ha quote in SRL?

Sono mamma, mi sono licenziata e ho aperto una partita IVA per provare a rilanciarmi inventandomi una professione. Ho preso questa decisione in Aprile 2018, incoraggiata dalla possibilità che mi permette di avere un regime decisamente semplificato e con una pressione fiscale agevolata, l'ideale per poter provare a creare un percorso professionale sulle mie esigenze.

Ho delle quote ridicole in due SRL, in una il 6%, una società che non mi dà redditi da un bel po' di tempo, ma alla quale tengo e si mantiene in vita, magari un giorno tornerà a fiorire.

L'altra quota, ancora più ridicola (credo sia uno 0,0qualcosa percento), si tratta in realtà di un Equity crowdfunding: ho speso BEN 500€ per partecipare tramite una piattaforma che incentiva operazioni di aumento di capitale dal basso (Mamacrowd) per acquistare una piccola quota di una società in crescita. In teoria, in futuro, questo investimento potrebbe essere ripagato. Al momento, tale quota vale BEN 0,50cent.

Per alienare, regalare, levarmi di torno queste due quote entro fine anno, dovrei andare da un NOTAIO, così mi è stato detto da diverse fonti.

E' una situazione paradossale e senza senso, probabilmente la legge cambierà, proprio per questa insensatezza, ma nel frattempo non facciamo nulla? Raccogliamo firme, vediamo quanti sono nella mia stessa situazione!!!

Facciamo sentire che il problema non è marginale. 

E poi, perché disincentivare nei lavoratori autonomi la creazione o partecipazione in Srl?

Non capisco. FIRMA ORA!