SALERNO: STRAGE E SPARIZIONE NEL NULLA DI GATTI RANDAGI​. VOGLIAMO SUBITO UN GATTILE.

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


 

SIAMO ALLE PRESE CON UNA VERA EMERGENZA,ABBIAMO BISOGNO DI AIUTO.CHIEDIAMO CON FORZA E TUTTI INSIEME CHE I GATTI RANDAGI ABBIANO UN RIFUGIO E CHE VENGA CREATO UN GATTILE...PRIMA CHE DIVENTI UNA VERA STRAGE. 

Parlo in qualità di tutrice di una colonia di gatti che a Salerno,in soli 12 giorni,ne ha visti morire 5 nella maniera più atroce...e non sono la sola,e non è solo a Salerno...la situazione è tragica anche in tutta la provincia.Non solo gatti trovati morti azzannati, avvelenati o torturati ma anche tantissimi svaniti nel nulla,si è ipotizzato addirittura che qualcuno li stia vendendo ai ristoranti cinesi...il che sarebbe orribile.  

Noi volontarie siamo ormai allo stremo e chiediamo aiuto per proteggere questi  esseri innocenti ormai allo sbando,senza rifugio e senza tutela,vittime innocenti di persone senz'anima e senza scrupoli,e dell'errata convinzione che i gatti siano in grado di badare a sè stessi,e che soprattutto non siano capaci di dare amore. 

NON E' COSl'!!! 

I gatti amano come tutti,hanno paura come tutti,si ammalano come tutti,rischiano la vita alla ricerca di cibo,sono facile preda di animali selvatici,muoiono di freddo e malattie,vengono investiti e quasi mai soccorsi,avvelenati e bastonati da gente senza scrupoli,proliferano a dismisura e i cuccioli spesso non ce la fanno...I GATTI SONO SEMPRE PIU' IN PERICOLO!!!

Le colonie per legge sono tutelate...ma da chi.E come.Lo stato è completamente assente e le tutrici di colonie,o semplici volontarie,vengono lasciate da sole ad affrontare l'emergenza,col terrore ogni giorno di trovare ancora un gatto avvelenato,o schiacciato,o azzannato,o torturato,o semplicemente sparito.

BASTA!!!

Chiediamo che il Sindaco,proprietario degli animali vaganti sul territorio,verso il quale ha responsabità di tutela diretta,in base alla legge quadro 14 agosto 1991, n. 281, che enuncia il principio generale secondo il quale 

"lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali d’affezione, condanna gli atti di crudeltà contro di essi, i maltrattamenti ed il loro abbandono al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l’ambiente",

si impegni a realizzare al più presto un gattile comunale così da preservare la vita di questi esseri innocenti,controllare la loro proliferazione,garantire igiene e sicurezza sul territorio e non per ultimo il rapporto di buon vicinato con persone che non sempre li accettano.

Ora tocca a noi,unitevi a me,firmate e condividete quano più potete...  chiediamo tutti insieme e con forza alla nostra meravigliosa città di unirsi al nostro appello,e di non continuare a nascondere sotto il tappeto dell'indifferenza quell'inaccettabile realtà di cui siamo testimoni ogni giorno. 

Grazie a tutti voi