Giocanda libera di giocare nelle piazze della città

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


L'Amministrazione di Pavia ha negato il nulla osta allo svolgimento della 5° edizione di Giocanda, Festival dei giochi di strada, diffuso nelle piazze e vie della città. Un evento che ha portato migliaia di cittadini a giocare spensierati per i luoghi pedonali della città, che ha coinvolto oltre 30 singoli ed associazioni locali.
Di fronte alle motivazioni di garanzia di sicurezza fatteci pervenire tardivamente, rispondiamo che gli stessi uffici che oggi negano il permesso, lo hanno concesso in tutte le passate edizioni svoltesi con le medesime modalità e nelle medesime piazze.
Riteniamo dunque la presa di posizione del Comune non un atto amministrativo, quale dovrebbe essere la concessione di spazi, ma una scelta politica, un vero abuso di potere, che contrasta il diritto al gioco ed alla libera di circolazione di centinaia di famiglie, di bambini, giovani, adulti e anziani.
Vi chiediamo di firmare per convincere l'Amministrazione di Pavia a ritornare sui propri passi, perché conceda l'utilizzo degli spazi cittadini negati immotivatamente e pretestuosamente, perché garantisca la possibilità ai cittadini che rappresenta di ritrovarsi nelle piazze e nelle vie a giocare liberamente.