Confirmed victory

Salviamo la libertà di fotografare! #saveFoP

Il 9 luglio 2015 il Parlamento europeo potrebbe distruggere la fotografia.

La libertà di fare foto in luoghi pubblici è sotto attacco. Fino a oggi, nella maggior parte dei Paesi europei, è stato possibile scattare fotografie in luoghi pubblici e pubblicarle, grazie alla cosiddetta “Libertà di Panorama". Quando si era in vacanza, si poteva scattare una foto dal London Eye e condividerla con i propri amici su Facebook*. Se qualcuno voleva pagare per utilizzare la foto di un altro, ugualmente non c’era problema. Queste due cose stanno per cambiare e ciò potrebbe distruggere la fotografia così come la conosciamo.

Julia Reda, membro del Parlamento europeo, ha cercato di portare la Libertà di Panorama in tutti i Paesi dell'Unione, visto che alcuni Stati, come l’Italia e la Francia, non hanno ancora questo tipo di legge. Nella maggior parte dei Paesi, come Regno Unito, Spagna, Portogallo, Germania, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Austria e Croazia, si è liberi di scattare, pubblicare e vendere le foto di edifici pubblici se scattate da un luogo altrettanto pubblico.

L’attuale progetto ha capovolto la proposta. Invece di portare la Libertà di Panorama in quei pochi Paesi che ancora non hanno una legge, la eliminerebbe da quelli che già ne dispongono. Con questa misura, la fotografia di strada, di viaggio e architettonica non sarebbero più così come le conosciamo. È impossibile conoscere il nome dell’architetto di ogni edificio pubblico per chiedergli il permesso prima di pubblicare ed eventualmente vendere la foto.

Invito quindi i membri del Parlamento europeo a:

  • Non limitare in alcun modo la Libertà di Panorama

ma, al contrario, a:

  • Portare la Libertà di Panorama in tutti gli Stati membri dell’UE

in modo che i cittadini europei possano essere sicuri di agire nel rispetto della legge quando scattano e pubblicano foto di edifici pubblici in tutta l'Unione europea. È una misura necessaria per abbracciare la nostra cultura e arte europea!

*Come fa notare Julia Reda, membro del Parlamento europeo, anche il caricamento privato di una fotografia su Facebook avrebbe bisogno del consenso dell'architetto, dal momento che con il caricamento si concede a Facebook la licenza per l'uso commerciale della fotografia.

Petizione in inglese e in tedesco.

 

Per i media:

Nico Trinkhaus, Fotografo di viaggio freelance e Fondatore di PhotoClaim.

Come fotografo di viaggio cerco di catturare i luoghi storici del mondo nella luce migliore, per spingere il maggior numero possibile di persone a iniziare a viaggiare e a esplorare le culture. Questo non sarebbe possibile senza la Libertà di Panorama. Dato che lavoro come fotografo in tutta Europa, conosco anche gli svantaggi di una legge sul copyright non ancora completamente armonizzata nell'Ue. Per tutelare i diritti dei fotografi, ho dato vita a PhotoClaim, un servizio che aiuta i fotografi a far valere i propri diritti negli altri Paesi europei. La fotografia in quanto arte deve essere in grado di catturare la bellezza e la cultura del mondo, senza che il fotografo abbia paura di infrangere la legge.

This petition was delivered to:
  • Parlamento europeo


    Nico Trinkhaus started this petition with a single signature, and won with 555,229 supporters. Start a petition to change something you care about.