Vittoria confermata

Sì alla prima linea di prodotti suini conformi alla legge e più rispettosa del benessere degli animali #siamodegni

Questa petizione ha creato un cambiamento con 88.500 sostenitori!


Ogni giorno possiamo scegliere cosa indossare, come e dove spendere i nostri soldi, cosa comprare...ma non è sempre così. Quando acquistiamo carne di maiale (fresca, prosciutti, insaccati) non abbiamo scelta!

La stragrande maggioranza dei prodotti suini presenti sul mercato italiano deriva da animali allevati intensivamente: ogni anno sono circa 13 milioni i maiali allevati in questo modo in Italia.

Dopo essere stati mutilati nei primi giorni di vita di buona parte della coda (nella maggior parte dei casi, senza anestesia), questi animali vengono ingrassati in capannoni sovraffollati e privi di ogni stimolo, dove non possono esprimere nessuno dei loro comportamenti naturali. Si tratta di condizioni di allevamento terribili, come documentato dalla nostra video inchiesta del 2013, non rispettose del benessere degli animali e nemmeno della legge di protezione dei suini, la Direttiva europea 2008/120/CE.

Tra l’altro, stipati in questi ambienti angusti, i suini sono più soggetti a contrarre malattie. Per questo gli animali (anche quelli sani) vengono trattati con antibiotici in modo preventivo. Non è vietato dalla legge, ma rimane pur sempre vero che è uno dei fattori che contribuisce allo sviluppo di batteri antibiotico-resistenti.

Ma non deve essere per forza così. Vi sono modi più rispettosi di allevare i maiali, anche al coperto, fornendo loro più spazio, paglia per esprimere i loro comportamenti naturali, evitando di sottoporli a mutilazioni inutili e dolorose.

Per questo, avendo purtroppo dovuto costatare una totale mancanza di volontà della politica di fare applicare la legge, ci rivolgiamo alle principali catene di supermercati italiani. Grazie al loro grande potere d’acquisto, possono fare la differenza, influenzando la filiera ad adottare pratiche di allevamento conformi alla Direttiva 2008/120/CE.

Chiediamo loro di poter garantire la vendita, entro il 2015, di almeno una linea di prodotti suini rispettosa della legge. Così facendo, essi non solo compierebbero un passo fondamentale verso un allevamento più rispettoso del benessere di questi animali, ma consentirebbero a chi consuma prodotti suini di poter fare una scelta a favore del benessere di questi animali e attenta alla propria salute.

Firmando la nostra petizione, ci darai la possibilità di parlare anche a tuo nome quando incontreremo le più importanti catene di supermercati italiani portando questa richiesta.

Perché gli animali sono degni di essere tutelati, e noi cittadini siamo degni di poter scegliere.

Visita il nostro sito ciwf.it e cercaci su facebook twitter



Oggi: CIWF Italia conta su di te

CIWF Italia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sì alla prima linea di prodotti suini conformi alla legge e più rispettosa del benessere degli animali". Unisciti con CIWF Italia ed 88.499 sostenitori più oggi.