FREE MUSTAPHA detained in GREECE

FREE MUSTAPHA detained in GREECE

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!
abdel report ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei Ministri) e a

Dear Members of the European Parliament and of the Committee on Civil Liberties, Justice and Home Affairs, Greek Government, Italian Governement

I am an ITALIAN citizen and my BROTHER of non-European citizenship has been detained at the Igoumenitsa police station for about 2 months, he is detained only by the requested European ASILO

My brother MUSTAPHA is detained by the Igoumenitsa police since 10/13/2019 only for having requested ASYLUM.

My brother is an asylum seeker.

We ask the Greek government for the immediate release of #MUSTAPHA because it is detained for no reason.

My brother is kept in a room with only one non-functioning bathroom without a door, without water, without cleaning or any other form of hygiene, and he sleeps with other inmates in the same cell, which does not even allow them to lie on the floor, where it is impossible take a shower, breathe fresh air or receive medical treatment.

The police put him together with 15 other inmates in a small cell for 46 days at IGOUMENITSA then transferred to the police station at FILIATES, he is locked up in a very small cell together with other asylum seekers.

My brother and other prisoners the conditions in which they were detained put their lives and their health in extreme danger without blaming them, only for having requested asylum.

My brother and other inmates all asylum seekers are not allowed access to showers or clothes and many of them suffered from lice or even typhoid and other communicable diseases, due to the fact that they had not been able to shower or change clothes for months. They cannot leave the cell for 24 hours a day, now their psychic condition is at the limit. the risk is that they can commit suicide in mass.

The conditions in which they are detained violate Article 3 of the European Human Rights Convention (prohibition of torture or inhuman or degrading treatment or punishment).

We made many calls, sent faxes and emails to the Ioannina asylum commission, the Igoumenitsa police, and to athens without receiving feedback.

I only wish that my BROTHER MUSTAPHA and his fellow asylum-seeking detainees are free and to give them at least temporary asylum in Greece.

Please sign my petition and help my BROTHER and his fellow inmates. Your voice can affect their future.

Please help us!

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Sono un cittadino ITALIANO e mio FRATELLO di cittadinanza extraeuropea è detenuto presso la stazione di polizia di Igoumenitsa GRECIA da circa 2 mesi, è detenuto solo per aver chiesto ASILO europeo e mio fratello è un richiedente asilo.

Mio fratello è detenuto dalla polizia di Igoumenitsa dal 13/10/2019 solamente per aver richiesto ASILO.

Mio fratello è un richiedente asilo.

Chiediamo al governo di greco la immediata liberazione  di #MUSTAPHA perché detenuto senza alcun motivo.

Mio fratello è trattenuto in una stanza con un solo bagno non funzionante senza porta, senza acqua, senza pulizia o qualsiasi altra forma di igiene, e dorme insieme ad altri detenuti nella stessa cella, che non permette loro persino sdraiarsi sul pavimento, dove è impossibile fare una doccia, respirare aria fresca o ricevere cure mediche.

La polizia l'ha messo insieme ad altri 15 detenuti in una piccola cella per 46 giorni a IGOUMENITSA poi trasferito alla stazione di polizia a FILIATES, è rinchiuso in una cella piccolissima insieme ad altri richiedenti asilo.

Mio fratello e altri detenuti le condizioni in cui sono stati detenuti mettono la loro vita e la loro salute in estremo pericolo senza colpa loro, solamente per aver richiesto asilo.

A mio fratello ed altri detenuti tutti richiedenti asilo non è concesso l'accesso a docce o vestiti e molti di loro soffrivano di pidocchi o addirittura tifo e altre malattie trasmissibili, a causa del fatto che non erano stati in grado di fare la doccia o cambiare i vestiti per mesi. Non possono uscire dalla cella per 24 ore al giorno, ormai la loro condizione psichica è al limite. il rischio è che possano suicidarsi in massa.

Le condizioni in cui sono detenuti violano dell'articolo 3 della Convenzione europa diritti umani  (divieto di tortura o trattamento o punizione disumani o degradanti).

Abbiamo fatto tante chiamate, inviato fax ed email alla commissione di asilo di Ioannina, alla polizia di Igoumenitsa, ed ad atene senza ricevere al riscontro.

Vorrei  solo che Mio FRATELLO MUSTAPHA e i suoi compagni detenuti richiedenti asilo siano liberi e di dare loro almeno asilo temporaneo in Grecia.

Per favore, firmate la mia petizione e aiutiamo mio FRATELLO e i suoi compagni detenuti. La vostra voce può incidere sul loro futuro.

Aiutateci per favore!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!