LA SCUOLA È IL FUTURO - NON DEVE CHIUDERE

LA SCUOLA È IL FUTURO - NON DEVE CHIUDERE

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 2.500 firme!
Arnaldo Scarpa ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presidente della regione Sardegna e a

Gli scriventi, operatori della scuola, studenti, famiglie, associazioni, sindacati, semplici cittadini, del Sud-Ovest della Sardegna,

- apprendono con sgomento la decisione dei Sindaci di Iglesias e Carbonia, Mauro Usai e Paola Massidda, e di altri amministratori di comuni vicini, presa su richiesta dell’ATS, di chiudere per due settimane, tutte le scuole e le istituzioni educative di ogni ordine e grado, a meno di un mese dalla fine di un anno scolastico già abbastanza tormentato;

- apprendono con sgomento che i nostri presìdi territoriali non hanno gli strumenti e il personale in numero sufficiente da garantire il tracciamento dei contagi delle scorse settimane, che hanno causato la chiusura di alcune scuole di primo e secondo grado;

- apprendono con sgomento che, l’impossibilità di svolgere il tracciamento NON deriva da un malaugurato picco epidemico ma, dipende dalla carenza di personale sanitario in grado di operare tempestivamente in tal senso;

- apprendono con sgomento che i nostri studenti non potranno frequentare la scuola per due settimane ma, qualora si tornasse in zona gialla, potrebbero andare in pizzeria di sera con parenti e amici.

Come gesto di sana amministrazione e di solidarietà verso i comuni del territorio, già prostrati oltre misura dall’aggravarsi della crisi economica,

-        chiedono a gran voce che la Scuola non sia la prima e unica vittima delle mancanze dell’ATS e del governo Regionale;

-        chiedono a gran voce che le autorità sanitarie dislochino immediatamente il personale sanitario necessario a garantire il tracciamento dei contagi;

-        chiedono a gran voce che il Commissario Nazionale Figliuolo intervenga prontamente a scongiurare la fina anticipata dell’anno scolastico a causa dell’inefficienza del sistema locale di contrasto all’epidemia Covid19.

LA SCUOLA è un luogo sicuro, perché studenti e docenti rispettano la normativa, le distanze e indossano i DPI.

LA  SCUOLA deve rimanere aperta, soprattutto adesso, alla fine dell’anno scolastico; soprattutto per chi è impegnato nell’ultimo sforzo in preparazione dell’ELABORATO dell’ESAME DI STATO.

LA SCUOLA va protetta e tutelata, per garantire il diritto allo studio dei giovani.

LA SCUOLA È il FUTURO - deve essere la priorità per tutti!

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 2.500 firme!